Festival di Roma: il nuovo film Disney riporta in vita i videogiochi degli anni ’80

Un’esilarante seduta psicanalitica tra Ralph Spaccatutto, Zangief di Street Fighter, il fantasimo di Pac-Man e altri “cattivi” dei videogiochi anni ’80. E’ questo uno dei biglietti da visita di “Ralph Spaccatutto”, il nuovo film della Disney in uscita il prossimo Natale. La pellicola d’animazione (ovviamente in 3D) mette al centro della storia gli antagonisti di tanti famosi videogiochi anni ’80, e li riscatta mostrando il loto lato umano e rendendoli eroi. Un chiaro omaggio ad un mondo – quello, appunti, dei videogame – tanto amato da John Lasseter (qui produttore esecutivo) e dal regista Rich Moore. “Ralph Spaccatutto” è già uscito negli Stati Uniti, dove ha polverizzato ogni precedente record della casa di Burbank, con un incasso di 50 milioni di dollari nel primo week-end di programmazione. Oggi – tra vallette vestite da Babbo Natale, finta neve e un enorme albero di Natale – il film è stato presentato in anteprima italiana al Festival di Roma (sezione “Alice nella città”) riscuotendo l’entusiasmo dei ragazzi e consensi anche da parte della critica.

Trama del film – Ralph è stanco di essere messo in ombra da Felix Aggiustatutto, il “bravo ragazzo” campione nel loro gioco dove ogni volta finisce per salvare la situazione. Ma dopo decenni trascorsi guardando Felix ricevere tutta la gloria, Ralph decide che è arrivato il momento di smettere di interpretare il ruolo del cattivo. Così, prende in mano la situazione e inizia un viaggio attraverso i giochi arcade, passando per ogni generazione di videogame per dimostrare di avere tutte le carte in regola per essere un eroe. Durante la sua ricerca, incontra il duro Sergente Calhoun, dallo sparatutto in prima persona Hero’s Duty. Ma è il mondo dell’esuberante Vanellope von Schweetz, dalla corsa di macchine caramellate Sugar Rush, che si troverà a essere in pericolo quando Ralph libererà accidentalmente un nemico mortale che minaccia l’intero arcade. Riuscirà Ralph a realizzare il suo sogno e a salvare la situazione prima che sia troppo tardi?