Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Idv senza pace: arrestato ex capogruppo Lazio Vincenzo Maruccio

CONDIVIDI

Il barcollante partito di Antonio Di Pietro rischia di precipitare ancora di più nei sondaggi elettorali. L’ex capogruppo alla Regione Lazio, Vincenzo Maruccio, è stato arrestato questa mattina dalla polizia valutaria della Guardia di Finanza con l’accusa di peculato. Secondo gli inquirenti, il dipietrista si sarebbe appropriato di 700 mila euro di fondi destinati al partito, dirottandoli in conti correnti di cui 7 personali e 3 in co-delega.

Il presunto reato si sarebbe consumato nel periodo compreso tra aprile 2011 e giugno 2012. Oltre un anno, nel corso del quale, secondo l’accusa, Maruccio avrebbe provveduto all’illecito trasferimento dei denaro confidando sulla completa assenza di controllo nei suoi riguardi. Dal canto suo, l’ex capogruppo alla Pisana ha confermato la sua innocenza, spiegando che, in periodi di crisi di liquidità dell’Idv, avrebbe provveduto personalmente ad anticipare alcune somme di denaro al partito. Da qui il sistema di rimborsi e anticipi che avrebbe dato origine al fraintendimento.

La sua versione dei fatti non ha però convinto il gip di Roma, Flavia Costantini, che ha confermato l’ordine di custodia cautelare contro Maruccio ritenendolo capace di inquinare le prove a suo carico. La nuova “tegola” cascata sull’Idv non è al momento stata commentata da alcun esponente del partito, mentre le voci delle “Cassandra” che vaticinano la fine dello schieramento dell’ex togato si fanno sempre più insistenti.

 

 

 

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram