Amici 12: svelati i primi aspiranti del talent di Maria De Filippi

Amici 12 sta per iniziare. Sabato 24 novembre la scuola aprirà i battenti e finalmente tutti i telespettatori sapranno quali ragazzi, quali talenti, occuperanno il banco più ambito. Chi lo ha detto, però, che bisognerà effettivamente aspettare ancora poco più di una settimana per scoprire i protagonisti del talent di Canale 5 condotto da Maria De Filippi? Mentre noi ci arrovelliamo su quale forma prenderà il programma, sulla possibilità di un nuovo girone Big e sui suoi possibili partecipanti, mentre ci domandiamo cosa ne sarà di Emma Marrone, Alessandra Amoroso e Marco Carta,  mentre ci rompiamo il capo sulla possibilità che il talent ospiti il flop La Scimmia, ieri, 14 novembre, si è registrata la prima puntata del programma e quindi si possono scoprire, così come annuncia lo stesso sito internet della conduttrice, i primi nome dei ragazzi che arriveranno, forse, a scontrarsi, piangendo e sudando, con Alessandra Celentano, Rudy Zerbi e Grazia Di Michele in primis.

I nomi dei partecipanti. Sono già entrati, quindi, ben otto cantanti e quattro ballerini fra gli aspiranti che potranno indossare l’ambito pigiama colorato. Nella prima categoria sono emersi i nomi di: Leonardo Bizzarri, 20 anni, Pasquale Di Nuzzo, Antonino Montalbano la cui foto segnaletica sul sito mostra una capigliatura molto particolare e Nicolò Noto. Fra i cantanti, invece, vi sarebbero: Chiara Provvidenza, Martina De Filippo, Edwyn Roberts, Nicola Rosafio, Costanzo Alberto Del Pinto, Iris Ramaj, Angela Semerano, e Vincenzo Capua che a quanto pare sembra, almeno per ora, essere il più vecchio della compagnia, l’unico in grado di guardare tutti gli altri dall’alto dei suoi 23 anni. Quanti di loro potranno effettivamente partecipare al programma? Chi si potrà mai aggiungere all’allegra combriccola? Cosa ha in serbo per noi Maria la Sanguinaria? È inutile sottolineare come, con ansia, si attendano altre indiscrezioni e, oramai, si controlli il sito della trasmissione quasi con dovizia più che maniacale.