X Factor 6, quinta puntata: escono Yendry e Nice, Elio e il maschio italico piangono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:49

Sì, il maschio italico piange. Tra le lacrime, pensa: “Cavolo, Yendry è gnocca e pure brava…che ha fatto di male per uscire?”. L’hashtag #yendryfuoriporcatroia – immediatamente coniata su Twitter – sta lì a testimoniare la disperazione diffusa. Eppure è proprio così: Yendry è uscita, e con lei anche Nice. Elio (che fino ad oggi aveva il record di zero eliminazioni tra le sue fila), si è ritrovato in un colpo solo due concorrenti eliminate e la squadra ridotta all’osso, con la sola Cixi – ecco, non proprio all’osso… – a fargli da bandiera. Nella seconda serata della doppia eliminazione e dell’Hell Factor (speriamo che ‘sta storia tutta televisiva del “meccanismo-infernale-fuoco-e-fiamme” sia finita stasera) il verdetto è stato impietoso e – diciamolo – piuttosto contestabile. Però si sa che è così: più il gioco va avanti più si fa duro, e va detto che il livello generale ormai ha raggiunto il suo apice, per cui ogni scelta è difficile e opinabile.

Daniele si salva al ballottaggio – L’uomo italiano piange Yendry, dicevamo; eppure a cacciarla è stato proprio il pubblico, che per la terza volta l’ha mandata al ballottaggio, prima di eliminarla definitivamente. Nella puntata della manche unica con doppio spareggio è stata lei ad essere eliminata per prima (probabilmente osteggiata da tutte le fidanzate d’Italia, un po’ gelose dei loro maschietti arrapati); il secondo eliminato doveva essere scelto dai giudici, che hanno valutato le esibizioni a cappella di Nice e Daniele. Lei ha cantato (maluccio, stranemente per lei) De André, lui (bene, ma scelta paracula) i Negramaro. Morgan ha chiamato il Tilt, e a decidere è stato di nuovo il pubblico. Il quale, dal canto suo, non ha perso occasione per ricordare come il televoto possa essere un’arma non sempre giusta, votando per l’eliminazione di Nice (che però ieri sera, davvero, non ha reso giustizia a se stessa). Salvo Daniele, quindi: vedremo se andrà avanti anche dopo che questa menata della sua riconciliazione con il padre è giunta (si spera) al capolinea.

I Freres Chaos e le caldaie di Daniele – Salvi anche i Freres Chaos, grazie all’ottima scelta di Arisa (che però se non la smette di chiamarli “artisti” si becca un pestone da qualcuno prima o poi) e alla grande popolarità di “Enjoy the Silence”. E salvo anche l’ex-caldaista Davide, che con un’interpretazione con tanto di “tocco del pacco” ha infiammato le donne (avete visto la faccia di Arisa?) e mandato alle stelle le azioni della Riello. Chiara e Ics sono le due colonne inamovibili di questa edizione: sempre originali e tecnicamente impeccabili, anche grazie alla guida irreprensibile e ispirata di Morgan. Resta un po’ d’amarezza, pensando ad Alanis Morissette, super-ospite della serata: è una bravissima artista, talentuosa, coerente ed equilibrata; allora perché ce l’hanno rifilata con un playback di propozioni titaniche?

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!