Domenica Live, Barbara D’Urso: “Difendo il mio lavoro”

Barbara D’Urso è felice di essere ritornata alla conduzione del contenitore domenicale di Canale 5. prima di essere sostituita da Federica Panicucci e Claudio Brachino era lei che presentava il programma domenicale della rete ammiraglia di Mediaset. Poi a Claudio Brachino e Federica Panicucci è subentrato Alessio Vinci, che non ha riportato i risultati sperati in termini auditel e quindi l’azienda ha chiesto alla biclassa conduttrice di fare ritorno al timone del programma domenicale. “Sono contentissima, è stata una grande soddisfazione e gratificazione vedermi rinnovare la fiducia”, ha dichiarato la D’Urso in un’intervista concessa a Libero. Anche se, ha aggiunto poi, è difficile gestire due trasmissioni che si registrano in due città diverse. Mi sento un pò in un frullatore perché è molto complicato dal punto di vista fisico e psicologico, gestire due trasmissioni in due città diverse, visto che Pomeriggio Cinque lo facciamo a Milano e Domenica Live a Roma”.

Barbara D’Urso si difende da chi l’accusa di essere trash e di fare una televisione del dolore. “In un momento come questo la gente vuole sorridere, tant’è che io non rinuncio a fare la cretina ma non si può non parlare di chi ruba ai cittadini o delle tasse, di chi si suicida perché si ritrova senza lavoro. Qualcuno la definisce tv del dolore. Io difendo con le unghie e con i denti quello che faccio“.