Il sesso orale: una cura naturale per la depressione

Sebbene sia ancora un tabù per alcuni, sembra che il sesso orale sia non solo piacevole ma anche benefico. Secondo i dati emersi da alcune ricerche, il sesso orale nelle donne risulta avere un riscontro positivo nella prevenzione delle sindromi depressive. I ricercatori della State University di New York hanno analizzato attentamente la vita sessuale di 293 donne, collegando il loro umore, il loro stato di benessere psicofisico e le loro abitudini sessuali. Neanche a dirlo, le donne che praticano maggiormente il sesso orale sono meno soggette alla depressione. Ma quali sarebbero le cause di questo indiscutibile beneficio? La risposta, in realtà, starebbe negli uomini.

Un antidepressivo naturale – Gli esperti hanno infatti spiegato che il liquido seminale contiene sostanze chimiche che influiscono positivamente sull’umore delle donne: serotoninina, melatonina, cortisolo e ossicitina, tutti elementi che vengono comunemente usati in farmocologia per contrastare malumore e insonnia. Insomma, un antidepressivo naturale ed economico. Dalla stessa ricerca, inoltre, è emerso che il mancato uso di contraccetivi legato ad una stabilità sentimentale assicura più rilassatezza interiore alle donne. Ma per sapere questo, probabilmente, non c’era bisogno di una ricerca scientifica.