Maltempo Calabria: crolla strada, due auto inghiottite

Il maltempo ha causato gravi danni in varie parti d’Italia; in particolare in Calabria, nel cosentino, si è verificato un incredibile incidente che, fortunatamente, non ha riportato vittime. A Cetraro, nel cosentino tirreno, un ponte sulla strada provinciale, la ex Ss 533, ha ceduto ed è crollato provocando due feriti. Nel crollo sono state coinvolte due autovetture che viaggiavano lungo la provinciale crollata a causa del maltempo. Il fatto è successo sulla strada che conduce contrada Ceramile con Cetraro, nel cosentino, proprio mentre erano in transito le auto.

Cedimento della strada – Il cedimento della strada provinciale, ex Ss 533, sarebbe avvenuto a causa della forte pioggia, che ha battuto la zona per ore. Il ponte ha ceduto per una lunghezza di 35 metri, trascinando lungo il pendio, per una cinquantina di metri, un’auto, e facendone rimanere un’altra pericolosamente in bilico. L’auto che è stata trascinata lungo il pendio era una fiat Punto guidata da Roberto Tricarico, operaio della zone, di 40 anni. Il conducente dell’auto è uscito fortunatamente vivo dall’incidente ma ha riportato gravi ferite ed è stato trasportato dai soccorsi sanitari del 118, giunti celeri sul posto, alla struttura ospedaliera più vicina, ovvero l’ospedale di Paola. L’altra auto coinvolta nell’incidente, rimasta miracolosamente in bilico, era guidata da Salvatore Guaglianone, di 57 anni.

Problemi di viabilità –Si pone adesso un problema della viabilità,, del sicurezza dei cittadini perché le nostre strade alternative non possono sopportare questo carico di traffico“. Queste le parole del sindaco di Cetraro Giuseppe Aieta che ha commentato la frana che colpito il suo comune questa mattina. “Ho già parlato col presidente Oliverio – ha proseguito Aieta che ha prontamente inviato i tecnici della Provincia. Vediamo se è possibile fare un intervento di somma urgenza perché è necessario ristabilire questo tratto viario che collega Cetraro con Fagnano e con le contrade“.