Probabili formazioni Juventus-Chelsea: dubbio Vucinic, riecco Pirlo

Probabili formazioni Juventus-Chelsea – Un dubbio, quello relativo a Vucinic, e una certezza, il rientro di Pirlo. Antonio Conte si affida alla qualità dei suoi uomini chiave per scardinare l’armata di Di Matteo. Gli ottavi di Champions League sono appesi al risultato di questa sera: la Juventus, obbligata a vincere per non doverlo fare fra 15 giorni a Donetsk, troverà sulla propria strada un Chelsea tanto balbettante in Premier League quanto insidioso in Europa. Per superare i campioni in carica ci sarà bisogno del dodicesimo uomo in campo: “Conte mi ha chiesto di dire ai tifosi che vuole una bolgia“, ha detto ieri Alessio in conferenza stampa. Lo Juventus Stadium è pronto a scatenare l’inferno. Fischio d’inizio alle ore 20.45, arbitro Cunyet Cakir (Tur). Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Juventus – Poche novità rispetto alla formazione che ha pareggiato contro la Lazio. Confermata in blocco la difesa titolare, sull’out di destra ci sarà spazio per Lichtsteiner, che prenderà il posto di Isla. La novità più importante, ovviamente, riguarda il cuore del centrocampo: assente per squalifica contro i biancocelesti, Pirlo riprenderà il proprio posto in cabina di regia. Là davanti resta da sciogliere il dubbio relativo a Vucinic, che ha smaltito l’influenza ma non è al top: in caso di forfait, accanto a Quagliarella ci sarebbe ancora Giovinco. Questa la probabile formazione (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic, Quagliarella. A disposizione: Storari, Lucio, Isla, Pogba, Giaccherini, Giovinco, Matri. All. Conte. In panchina: Alessio. Squalificati: nessuno. Indisponibili: nessuno.

Chelsea – I classici tre fantasisti dietro la punta centrale o un mediano in più dare maggior solidità al centrocampo? Roberto Di Matteo non ha ancora deciso con quale schieramento affrontare la Juventus. La sensazione è che alla fine prevarrà il modulo più collaudato, con Mata, Oscar (preferito dunque a Bertrand) e Hazard alle spalle di Fernando Torres, quest’ultimo in vantaggio su Sturridge. Senza Terry, rimasto a Londra al pari di Lampard, la difesa sarà guidata ancora da Cahill e David Luiz. Tutto ok per Ashley Cole, regolarmente al suo posto sull’out di sinistra. Questa la probabile formazione (4-2-3-1): Cech; Ivanovic, Cahill, David Luiz, Cole; Ramires, Mikel; Mata, Oscar, Hazard; Torres. A disposizione: Turnbull, Azpilicueta, Bertrand, Romeu, Marin, Moses, Sturridge. All. Di Matteo. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Terry, Lampard.

http://www.youtube.com/watch?v=PwG1NN1g1VY&feature=relmfu