Rocksmith: il gioco per chi ama suonare davvero

Rocksmith è il nuovo e probabilmente rivoluzionario titolo disponibile per console che permette di suonare uno strumento vero sulla propria piattaforma domestica. Evoluzione “quasi” naturale della saga di Guitar Hero e Rock Band, il gioco permette di suonare il proprio strumento (sia esso chitarra o basso) all’interno dei brani del gioco, a differenza degli altri titoli in cui veniva utilizzata uno strumento giocattolo. La filosofia del gioco non è dissimile dai suoi predecessori, una serie di note da plettrare con il giusto tempismo se si vuole completare il pezzo scelto col minimo margine di errore. A far la differenza però è il livello di difficoltà dinamico, che permette di iniziare a suonare un brano a una difficoltà definita e, in base agli errori commessi o alle serie di note indovinate, finirlo a un nuovo livello di difficoltà. Una bella invenzione, non c’è che dire.

Sarà possibile collegare il proprio strumento alla console attraverso un adattatore USB, incluso nella confezione del gioco, che si inserisce all’uscita jack del vostro strumento. Occorre inoltre che sia connesso almeno un joypad per consentire la navigazione attraverso i menu, cosa altrimenti impossibile col solo strumento. Fatto questo, siamo già pronti per suonare: scegliamo un brano e diventiamo immediatamente rockstar. Finalmente gli amanti della sei corde (o del basso) potranno esercitarsi con un gioco sviluppato apposta per loro. Migliorare le proprie capacità tecniche divertendosi sarà finalmente possibile grazie a Rocksmith: e chissà che il nuovo titolo non possa fare da apripista per un ritorno dei più apprezzati rhythm game quali Guitar Hero e Rock Band, riposti in soffitta dopo un periodo di grande splendore.