Emma Marrone: “Non c’è lavoro per i giovani”

Emma Marrone parla a ruota libera, dalla crisi economica e dalla mancanza di lavoro per i giovani alla sua storia finita con Stefano De Martino. “La crisi c’è davvero. I ragazzi hanno voglia di lavorare, ma non c’è posto nemmeno per pulire le strade”, questo è quanto dichiara la vincitrice dell’edizione 2012 del Festival di Sanremo. E poi cita l’esempio di suo fratello, che si adatta a fare un po’ tutti i tipi di lavoro. “Mio fratello fino a qualche giorno fa era disoccupato. Non è choosy per niente: lavora da quando aveva quattordici anni. Ha fatto il muratore, il parquettista, l’elettricista”.

Dopo aver rivelato che in futuro vorrebbe fare la produttrice discografica come Caterina Caselli ed aver ripetuto di non essersi montata la testa per il successo raggiunto, Emma Marrone ritorna a parlare di Stefano De Martino e Belen Rodriguez. “Quando una donna viene lasciata come lo sono stata io, tende a pensare: È colpa mia, ho mancato in qualcosa, io sono brutta, lei è bella“, asserisce sul settimanale Oggi. Poi ribadisce che ormai la storia con il ballerino di Amici appartiene al passato e che ha superato il dolore. “Ora però ho di nuovo fiducia in me stessa, mi sveglio la mattina e sono felice, non dipendo da nessuno“. E poi conclude dicendo: “È ufficiale: sono pronta a innamorarmi di nuovo”.