Soirée Ravel al Bergamo Musica Festival: appuntamento imperdibile

Week end di gran cultura a Bergamo: dopo quattro titoli lirici, il Bergamo Musica Festival propone al proprio pubblico, per il mese di dicembre, due balletti, il primo dei quali con gruppi da camera e orchestra dal vivo: Soirée Ravel – Boléro su musiche di Maurice Ravel in scena sabato 24 e domenica 25 novembre e Gran Gala del Balletto, che lega tra loro i più celebri pas de deux della storia della danza, in scena sabato 15 e domenica 16 dicembre. Soirée Ravel sarà presentata a Bergamo in prima nazionale: si tratta infatti di una fra le più recenti produzioni del Balletto di Milano, formazione che il pubblico bergamasco ha già avuto modo di apprezzare e applaudire nelle produzioni di Romeo e Giulietta e Cenerentola, rispettivamente sulle tavole del Donizetti nel 2010 e nel 2011.

Il Balletto di Milano inaugura nel 2012 la propria nuova sede: il Teatro Balletto di Milano, teatro stabile per la danza. Sostenuta dal MIBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali), con sede a Milano, la Compagnia collabora in Italia e all’estero con tutti i più prestigiosi teatri, con le fondazioni liriche e con i festival, ove ottiene sempre successi unanimi di pubblico e critica. La stagione 2012/2013 si inaugura con la nuova creazione firmata da Adriana Mortelliti Soirée Ravel, Boléro (una produzione che raggiungerà importanti piazze italiane ed estere); proseguirà riproponendo le produzioni di maggiore successo tra cui Romeo e Giulietta e Cenerentola di Giorgio Madia, La Vie en rose…Chansons, un omaggio alla canzone francese con le coreografie di Adriana Mortelliti, e Pierino e il Lupo, ispirato alla celebre favola musicale di Sergej Prokof’ev, firmato dal giovane coreografo emergente Federico Veratti.

Fondata da Renata Bestetti e Aldo Masella, ora Presidente onorario, la Compagnia vanta un nucleo stabile di danzatori accuratamente selezionati e provenienti dalle migliori scuole e accademie, in grado di coniugare una tecnica impeccabile con una notevole versatilità e un’indubbia capacità espressiva. Molti sono i grandi artisti e i coreografi ospitati nella storia della Compagnia. Tra costoro spiccano nomi importanti del panorama internazionale come quelli di Carla Fracci, Luciana Savignano, Oriella Dorella, Alla Ossipenko, Marco Pierin, Alessandro Molin, George Iancu, Loris Gai, Vittorio Biagi, Giuseppe Carbone, Micha van Hoecke, Denys Ganio, Ruben Celiberti, Raffaele Paganini, Grazia Galante. La compagnia collabora stabilmente con le maggiori istituzioni ed è invitata dai più prestigiosi teatri e da fondazioni liriche.