Calciomercato Milan, caso Pato: “Voglio giocare, aspetto il procuratore”

Vittoria per 3-1 con l’Anderlecht e passaggio del turno con una partita ancora da giocare: poteva concludersi così la serata rossonera, ma qualcosa è intervenuto a rovinare un momento di gioia. O meglio, qualcuno. Nello specifico si parla di Alexandre Pato, andato in rete ieri sera ed al suo secondo goal in Champions League dopo quello col Malaga. Dopo la partita, intervistato da Sportmediaset, il papero ha rilasciato delle dichiarazioni che hanno stupito un po’ tutti: “Il futuro? El Shaarawy sta facendo bene, però adesso vediamo: voglio giocare, adesso viene il mio procuratore e poi vediamo. Il procuratore? A fare che? Da che mondo è mondo, i procuratori parlano di rinnovi e trasferimenti. Il primo caso non è nemmeno da prendere in considerazione.

Partenza?TMW ha contattato Gilmar Veloz, agente del brasiliano, che non ha smentito le voci di una possibile partenza del suo assistito: “Vogliamo capire e valutare bene la situazione con il Milan, per adesso aggiungere altro sarebbe superfluo perché rischierei di dire cose inesatte. Martedì arriverò in Italia, parlerò con Alexandre e con il Milan e poi valuteremo cosa fare. Se potrebbe andare via dal Milan? Non lo so, ne riparliamo dopo martedì…“. Come molti ricorderanno, l’attaccante era già stato praticamente ceduto al PSG a gennaio, salvo poi l’intervento di Silvio Berlusconi che bloccò tutto.

Statistiche – Andando a dare un’occhiata al rendimento di Pato, si nota come negli ultimi due anni si siano abbassati notevolmente sia il numero di presenze che quello delle reti segnate. Qualunque sia il motivo di questo calo, stupiscono molto le dichiarazioni del giocatore, che non sembra esattamente nella posizione di poter pretendere qualcosa. Anche perchè è vero che ha segnato due reti importanti nelle ultime due giornate di Champions, ma due reti normali condite da prestazioni di certo non ai livelli del campione che, sulla carta, è. E poi, parlando molto schiettamente, un Pato così, con un ingaggio da 4 milioni netti, chi lo compra?