Anna Favella, attrice di Terra ribelle 2, su NN: “Elena pensa a salvare sua figlia e non al tradimento di Andrea”

In attesa dell’ultima puntata di “Terra Ribelle – Il nuovo mondo”, in onda stasera su RaiUno, abbiamo intervistato Anna Favella, che, nella fiction, interpreta l’eroina Elena. All’attrice abbiamo chiesto oltre a qualche anticipazione su ciò che vedremo nell’ultimo episodio di “Terra ribelle 2”, anche chi preferisce tra Rodrigo Guirao Diaz e Gabriel Garko.

Siamo giunti all’ultima puntata di “Terra ribelle – Il nuovo mondo”. Riusciranno Elena ed Andrea a liberare Giulia? Come abbiamo visto nelle ultime puntate, Giulia ora è ad un passo dai genitori. Sicuramente il fatto di averla  ritrovata sana e salva è già una grande conquista, ma la rabbia cresce ed Elena le prova tutte per cercare di salvare sua figlia, a costo di mettere a rischio la propria vita. L’amore di una madre nei confronti di una figlia non conosce ostacoli. Forse questo è uno dei motivi per cui la suspence aumenta in ogni puntata.

Il rapporto tra Elena ed Andrea è iniziato a vacillare. Infatti Andrea, dopo la notizia della morte di sua moglie, si è subito gettato tra le braccia di Isabella. Che cosa ha significato questo per Elena? Il rapporto fra Elena ed Andrea inizialmente sembra avere delle crepe, ma solo perché negli anni ognuno di loro ha intrapreso una carriera diversa. Elena è una donna molto intelligente e non ha perso il suo piglio combattivo e ribelle. Per questo non ce la fa a starsene con le mani in mano e, consapevole del suo ruolo sociale di principessa, sfrutta al massimo la sua posizione per contribuire al miglioramento della società. Infatti la vediamo inaugurare scuole, diffondere la cultura, essere a capo del Comitato per le Arti e le Scienze, dialogare con la Regina Margherita e diplomatici vari. Il rapimento di Giulia inizialmente unisce i due genitori nel dolore e nella ricerca sfrenata. Ma, come accade delle volte anche nella nostra vita, il dolore in certi momenti può anche allontanare e scatenare reazioni diverse. Da qui il tradimento di Andrea. Elena però è una donna che ha combattuto moltissimo per realizzare il suo sogno d’amore ed è talmente innamorata del suo uomo che non potrà mai credere a questo tradimento. E’ l’ultima cosa che si aspetta da lui, soprattutto in un momento come questo, ossia la scomparsa della figlia.

Alla fine Elena perdonerà il tradimento di Andrea, il quale, diciamolo, si è subito consolato con Isabella? Elena sa che in quel momento la cosa più importante è trovare Giulia e portarla in salvo. E’ molto più grande questa preoccupazione per sua figlia rispetto al tradimento di suo marito. Elena, nonostante sia una donna di cultura, una donna razionale, ha uno spiccato istinto che è quello che accomuna tutte le madri. In quei momenti di disperazione e ansia per la scomparsa di Giulia, l’attaccamento e l’amore di madre prevalgono su qualsiasi cosa.

Nella fiction sei follemente innamorata di Andrea, interpretato da Rodrigo Guirao Diaz. Nella vita reale c’è qualcuno che ti fa battere il cuore? Nella vita per fortuna c’è qualcuno che mi fa battere altrettanto il cuore. Dico per fortuna perché essere innamorati è una delle cose più belle che ci si possa augurare.

A proposito di Rodrigo Guirao Diaz, l’attore argentino è subito diventato un sex symbol dopo il grande successo della prima serie di “Terra ribelle”. Secondo alcuni Rodrigo Guirao Diaz è più affascinante anche di Gabriel Garko. Tu chi preferisci tra i due attori? Non mi è mai venuto in mente di mettere a confronto Rodrigo né con Gabriel Garko né con altri attori. Anche se lo dovessi fare, ora mi rimarrebbe difficile perché Rodrigo lo conosco personalmente e dopo due anni di lavoro insieme il nostro rapporto si è trasformato da colleghi a quasi fratelli. Siamo stati sempre molto rispettosi l’uno dell’altra e questo ci ha permesso di lavorare serenamente. Una grande fortuna per due colleghi.

A cura di Laura Errico