Pagelle Palermo-Catania: il ritorno di Ili?i?, poi Lodi

Il Palermo torna a vincere dopo due anni il derby siciliano con Miccoli che inaugura il ritorno di Ili?i?. La doppietta dello sloveno segna la fine di un periodo nero del giocatore, mentre continua la maledizione per il Catania di Maran che non riesce ad affermarsi in trasferta. Buono il debutto stagionale da titolare per Benussi, chiamato in causa in più di un’occasione da un Catania che non ci sta ad affondare senza provarci. Il risveglio dei rossoazzurri però è tardivo e il Palermo non cede di un passo, tra le grida di Gasperini che vorrebbe più possesso palla.
Miccoli dà subito l’impressione di avere feeling con Ili?i? e scalda il piede nei primi minuti scrivendo il preludio di un Palermo offensivo ed energico. Al 10′, però, Morganella con un taglio prende il tempo a Spolli e Legrottaglie. Miccoli si aggiusta la palla e insacca Andujar per l’1-0 dei rosanero. L’ottimo Morganella mette in difficoltà i rossoazzurri con i suoi cross, affiancato da Brienza e Ili?i?, instancabili nelle loro incursioni in area. C’è solo il Palermo per i primi 30′, ma il Catania non ci sta e nel finale di primo tempo prova a dare un po’ di intensità alla manovra. Al 33′ Morimoto viene deviato in angolo e dieci minuti dopo Spolli finisce a terra in area, ma Romeo gli dice di alzarsi e c’è l’accenno di una polemica in un derby tutto sport e poco nervosismo nonostante la tensione agonistica.
Il secondo tempo si apre ancora con il Palermo in attacco con Miccoli, ma è Ili?i? a sfoderare un diagonale micidiale rasoterra. Andujar non ci arriva ed è 2-0 al Barbera. I tifosi sono in delirio, ma il bello deve ancora venire. Il Catania ci prova, ma le ripartenze del Palermo sono estenuanti e i rossoazzurri vanno in difficoltà in più di un’occasione. Al 15′ Ili?i? si fa mezzo campo palla al piede, entra in area, rientra e prende in controtempo Andujar battendolo di sinistro. Doppietta fulminante dello sloveno e per il Catania di Maran la china si fa sempre più ripida.
Doukara subentra la posto di Morimoto e dà un po’ di brio alla manovra degli ospiti. Il Palermo inizia a risentire della stanchezza e si chiude. Gomez al 25′ mette una palla velenosa che attraversa l’area di rigore e sfila davanti a Benussi, ma è Lodi nello stesso minuto a mettere la sua firma in calce alla sfida con uno splendido e allo stesso tempo inutile gol su punizione. Il calciatore napoletano si conferma uno specialista nei tiri piazzati.
Ottima prestazione di Miccoli: il migliore marcatore delle siciliane esce tra gli applausi, mentre forse si può iniziare finalmente a parlare di ritorno per Ili?i?. Nota di merito anche a Dybala, il ragazzo sostituisce il suo capitano e nel giro di pochi minuti è già il pericolo n°1 per la difesa catanese. Se è difficile criticare la partita dei padroni di casa, lo stesso non si può dire dei ragazzi di Maran. Il derby siciliano finisce con un 3-1 netto che non ammette repliche.

PALERMO (3-4-2-1):
Benussi 6.5 Quando viene chiamato in causa non si tira indietro e salva il punteggio un paio di volte.
Munoz 6.5 Dà sicurezza in difesa ed è un buon punto di riferimento per le ripartenze. Rapido e sveglio.
Donati 6.5 Giallo e squalifica, ma fa il suo lavoro sia in fase difensiva che in fase offensiva.
Von Bergen 7 Annulla Morimoto e chiunque gli passi vicino, poi esce per infortunio. (dal 77′ Pisano s.v.)
Morganella 7 È tra i più attivi del Palermo, riparte, brucia la fascia, crossa spesso e volentieri e lo fa in maniera precisa. Spolli gli nega la gioia del gol a un passo dalla conclusione della partita.
Arevalo Rios 6 Recupera palloni con intelligenza e favorisce anche la manovra offensiva, sufficienza piena.
Kurtic 6 Oscurato dalla splendida fase offensiva di Ili?i?, si sente più in difesa che in attacco.
Garcia 5.5 Tiene bene Gomez e Castro, ma a livello offensivo risulta un po’ opaco.
Ili?i? 7.5 Due gol e altrettante occasioni. Corre e lo fa bene, finalmente torna quello di una volta per la gioia dei rosanero
Brienza 7.5 È ovunque e mette a ferro e fuoco la difesa del Catania. Le sue incursioni in area sono l’occhio di bue per la prestazione deficitaria della coppia Legrottaglie-Spolli. (dall’88’ Viola s.v).
Miccoli 7 100 gol in A, di cui 71 da palermitano. Dà il via alle danze e conclude con una standing ovation. Buona prestazione del capitano. (dal 69′ Dybala 7 Entra in partita e lo fa nel giro di 20 secondi, arrivando addirittura a sfiorare il gol).
All. Gasperini 6 Si danna come un matto in panchina perché vorrebbe più possesso palla, ma i suoi ragazzi sanno cosa stanno facendo e continuano ad attaccare fino al 90′.

CATANIA (4-3-3):
Andujar 7 Prende tre gol, ma è decisivo per evitarne altri tre. Buona prestazione oscurata dal risultato.
Alvarez 4.5 Deconcentrato, gli avversari lo superano con facilità e Ili?i? lo surclassa senza il minimo problema.
Legrottaglie 5 Non commette errori degni di nota, ma si fa prendere il tempo da Morganella nel primo gol. Da solo non può fare tutto.
Spolli 4.5 Salva un gol, ma non basta a cancellare gli errori continui e ripetuti. È rimasto negli spogliatoi fino al secondo tempo. (dall’88’ Capuano s.v.).
Marchese 5 L’unico che riesce a spingere, ma tra difesa e attacco il bilancio è comunque negativo.
Izco 5 Anonimo fino alla sua sostituzione del primo tempo, subentra Castro. (dal 44′ Castro 5 Le intenzioni sono buone, ma la realizzazione meno).
Lodi 6 È quello che molla di meno e riesce anche a capitalizzare una punizione dal limite, ma per il resto risulta evanescente. Lui, però, almeno non molla.
Almiron 6 Sufficienza per l’impegno: prova di tutto, ma i compagni non ne vogliono sapere.
Barrientos 5 Nel finale potrebbe cambiare il risultato, ma non lo fa, restando così nell’anonimato rossazzurro.
Morimoto 4.5 Non lucido, corre tanto ma a vuoto e viene costantemente minimizzato dai suoi avversari. Meglio Doukara che lo sostituisce. (dal 66′ Doukara 6 È uno dei pochi attivi, ci mette anche del suo per recuperare la partita, ma è solo nel campo).
Gomez 5 Si sveglia troppo tardi e mette dentro l’area una palla gol, ma non basta a recuperare una partita piuttosto silenziosa.
All. Maran 4.5 Squadra svogliata e avulsa dal clima derby. Come sempre in questo campionato fallisce fuori casa e dimostra poca concentrazione sui campi avversari.