Primarie Pd: aggiornamenti in tempo reale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:16

Domenica 25 novembre, molti italiani stanno votando per scegliere il candidato del Pd che rappresenterà il partito alle elezioni fra Pier Luigi Bersani, Nichi Vendola, Matteo Renzi, Laura Puppato e Bruno Tabacci. Il primo dato certo risiede nell’affluenza ai seggi che ha positivamente stupito politici ed organizzatori: alle ore 13 aveva già votato 1,3 milioni di persone. Il comitato Italia Bene Comune azzarda una previsione alquanto rosea, ma possibile, in virtù dei dati del momento: si presume che si possa raggiungere un numero ragguardevole di votanti entro la chiusura dei seggi, ovvero 4 milioni di persone. A fronte di ciò è stata paventata l’ipotesi di prolungare oltre le 20:00 l’apertura dei seggi per permettere a chiunque si dovesse trovare ancora in fila di accedere alle urne.

Nichi Vendola, fra i candidati, è colui che si è maggiormente sbilanciato asserendo di essere certo di poter, quantomeno, finire al ballottaggio che coinvolgerà i due candidati più votati. In realtà i superfavoriti, secondo i sondaggi, restano Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi. Ecco degli aggiornamenti focalizzati sulle varie zone d’Italia circa l’affluenza dei votanti. Il Pd parla di oltre 75mila votanti a Roma e di code lunghe anche 30 minuti per poter esprimere il proprio voto a Milano, ed in genere in Lombardia. Si registra una buona affluenza anche in Veneto, soprattutto a Padova e Venezia. In Campania i volontari hanno stimato che si potrebbe raggiungere la cifra di 250mila elettori entro la serata.

Affollatissimi i seggi toscani: code rilevanti a Firenze, dove in alcuni casi il tempo di attesa è arrivato attorno ai 40 minuti. Si vota anche nelle zone colpite dall’alluvione di due settimane fa: ad Albinia, in provincia di Grosseto, non è stato possibile aprire il seggio ma gli elettori del centrosinistra votano nella vicina Orbetello. Giallo in Puglia per la poco chiara scomparsa di circa 4.000 certificati elettorali nella notte tra venerdì e ieri nella sede del Pd a Manfredonia: gli esponenti dei Comitati Renzi e Vendola hanno segnalato l’anomalia al Comitato nazionale dei garanti.