Calciomercato Juventus, per Llorente spunta anche l’Arsenal

Fernando Llorente ha disputato con la maglia dell’Athletic Bilbao la prima partita da titolare contro il Deportivo la Coruna (partita terminata 1 a 1, ndr) e dopo le polemiche di mercato della scorsa estate si è anche presentato davanti ai microfoni della stampa, ovviamente interessata al suo destino a giugno:

“Attualmente il mio futuro è l’Athletic Bilbao e non pensare ad altro anche se oggi gioco poco e non ho la fiducia del club. La mia situazione però non c’entra niente con la squadra e fino al 30 giugno farò di tutto per aiutare la squadra. Ci sono cose che non avrebbero meritato l’importanza che è stata data, bisogna dimenticare quello che è successo e continuare a lavorare. Sono concentrato sulla squadra e per giocare. Spero di poter tornare a segnare e di aiutare la squadra a risalire la classifica”, ha dichiarato l’attaccante basco.

La Juventus deve stare però attenta alla concorrenza dell’Arsenal per il giocatore. Arsene Wenger, oltre all’olandese Klaas Jan Huntelaar dello Schalke 04, vorrebbe portare a Londra anche l’ariete spagnolo, mentre l’ex milanista ha già fatto dichiarato che non rinnoverà il contratto in scadenza a giugno. Per la Juventus, l’arrivo di Llorrente significherebbe avere in squadra un giocatore che si sposerebbe in a pieno col modulo tattico e il gioco di Conte, il quale punta sulle corsie laterali e a rifornire le punte con molti cross.

Sulla questione Llorente si è espresso anche il doppio ex di Milan e Juventus, Romeo Benetti: “Llorente e Drogba? Li lascerei dove sono…”.

Bisogna considerare il fatto che un attaccante che segna 16 gol in 32 partite di campionato non si può considerare un top player, ma piuttosto un buon giocatore. Forse i tifosi della Juventus sperano maggiormente nell’arrivo di  Edin Dzeko dal Manchester City piuttosto che di Fernando Llorente