Cibi anti sonno, come evitare una notte in bianco

Cibi anti colesterolo, anti diabete, anti fame, e così via: sono tanti e troppi da ricordare gli alimenti che ci aiutano a combattere determinate patologie o disturbi, ma chi l’avrebbe mai detto che esistono, nella miriade di “cibi anti qualcosa”, anche quelli contro il sonno? Per chi soffre di insonnia, è bene infatti evitare determinati cibi, soprattutto se si è soliti cenare tardi o fare uno spuntino prima di andare a dormire. Svettano tra i cibi anti sonno cioccolato, caffè, thè e cacao: essi contengono infatti delle sostanze eccitanti, come la teina e la caffeina, e sono altamente energetici. Altrettanto stimolanti per il sistema nervoso, e dunque poco consigliati a chi fa fatica ad addormentarsi, sono insaccati e formaggi stagionati, i quali contengono un alto livello di tiramina, che favorisce il rilascio nel cervello di una sostanza altamente stimolante, la norepinefrina.

Per non passare la notte in bianco, cosa è bene evitare? Se siete amanti del bicchierino di vino prima di andare a dormire, ricordate che l’alcol può in alcuni  casi conciliare il sonno ma, nel caso di superalcolici, può anche ostacolarlo, rendendovi iperattivi. Per un dolce sonno sono assolutamente banditi alimenti conditi con curry, pepe, paprika, dado da cucina e sale in abbondanza. E se proprio a cena non riuscite a dir di no a tutti questi cibi, sono consigliati almeno 30 minuti di attività fisica in modo da scaricare le energie e guadagnarci in sonno e relax…