Anticipazioni Ballarò del 27 novembre: le primarie del centro-sinistra e il dopo Monti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:23

Le primarie del centro-sinistra (ancora lungi dal concludersi, visto il ballottaggio di domenica prossima), saranno al centro della puntata di questa sera di Ballarò, in onda alle 21 su Rai3. In particolare, Floris e i suoi ospiti analizzeranno un dato importante emerso dalle primarie: la voglia di partecipazione di molti italiani. I buoni dati di affluenza hanno dimostrato che i cittadini, nonostante la cosiddetta “crisi della politica” (o forse proprio a causa di essa) hanno voglia di partecipare attivamente alla vita civile, e questo potrebbe segnare un importante inversione di tendenza in vista delle prossime elezioni. Elezioni che, tra l’altro, segneranno l’avvento del dopo Monti. E proprio il quadro politico che seguirà il Governo dei tecnici sarà l’altro argomento di discussione in studio. Riusciranno i politici italiani a stabilire alleanze durature, affrancarsi dalla compravendita dei parlamentari e sviluppare programmi convincenti?

Gli ospiti in studio – Come sempre, molti saranno gli ospiti in studio che diranno la loro. In particolare, stasera saranno presenti a “Ballarò” Gianfranco Fini, presidente della Camera, Antonio Ingroia, ex procuratore aggiunto di Palermo, Matteo Richetti, presidente dell’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna per il PD, Stefano Fassina, responsabile economico del Partito Democratico, Paolo Mieli, presidente di RCS libri, Massimo Giannini, vicedirettore de la Repubblica. Non mancherà ovviamente la consueta copertina satirica di Maurizio Crozza e la carrellata di sondaggi della Ipsos sulle opinioni degli italiani, presentata da Nando Pagnoncelli.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!