Probabili formazioni Napoli-Pescara: in forse Pandev e Campagnaro

A soli due punti da una Juventus che finalmente ha deciso di rallentare, il Napoli accoglie in casa il Pescara, protagonista di una stagione fin qui disastrosa. In fondo alla classifica, la squadra di Bergodi è alla disperata ricerca di punti per staccarsi dall’ultimo posto. Situazione simmetricamente opposta per gli azzurri, in grado di schierare la seconda migliore difesa del campionato e di attuare in questa occasione la tattica “scudo-spada”, per vincere agevolmente l’incontro con gli abruzzesi.

Napoli – Dopo il giorno di riposo che Mazzarri ha concesso ieri ai suoi, oggi i partenopei sono scesi in campo ad allenarsi. Nella partita di domenica ci sarà Cavani, che ha scontato la squalifica, mentre non si sa ancora se Pandev e Campagnaro dovranno rimanere a guardare in panchina. L’attaccante macedone risente ancora di un problema alla caviglia che si sta trascinando da quando era all’inter, Campagnaro soffre per una botta ricevuta durante il match con il Milan, come si legge in un comunicato pubblicato dalla società. Mazzarri sparpaglierà un probabile 3-5-1-1. De Sanctis a difendere la porta, Gamberini, Cannavaro e Beritos davanti a formare l’argine difensivo. Nel mezzo Inler, affiancato da Behrami e Dzemaili, sulle ali destra e sinistra Maggio e Zuniga. Il plotone d’esecuzione in attacco sarà invece composto dal duo Hamsik e Cavani. A disposizione: Rosati, Colombo, Aronica, Grava, Fernandez, Mesto, El Kaddouri, Donadel, Dossena, Insigne e Vargas. All. Mazzarri. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Campagnaro e Pandev.

Pescara – Situazione pesante per gli abruzzesi, che si trovano contro la seconda forza del campionato e una marea di problemi. Quintero non ci sarà per una tendinopatia all’adduttore della gamba sinistra e anche Colucci non recupererà in tempo, anche perché lo staff tecnico preferisce averlo a disposizione per la gara contro il Genoa. Il modulo scelto da Bergodi sarà probabilmente speculare a quello del Napoli, con Perin tra i pali e Romagnoli, Terlizzi e Bocchetti a completare il dispositivo difensivo. Il centrocampo sarà retto da Togni, Bjamason e Cascione, spinti ai lati da Zanon sulla destra e Modesto sul versante opposto. Attacco affidato al bomber della squadra Weiss e ad Abbruscato che farà da punta. A disposizione: Pelizzoli, Balzano, Crescenzi, Capuano, Cosic, Brugman, Caprari, Nielsen, Soddimo, Celik, Vukusic e Jonathas. All. Bergodi Squalificati: Portanova, Taider, Pazienza, Kone, Perez e Gabbiadini. Indisponibili: Colucci, Savelloni, Blasi, Quintero e Chiaretti