Google lancia Street View sulle piste da sci

Novità in casa Google. L’azienda americana sta implementando le funzioni di Street View e Maps Indoor, due strumenti considerati sempre più importanti. Molti conosceranno Street View, che permette di navigare con il computer di casa nelle strade delle nostre città, come in campagna, o all’estero. Per anni, dal 2007, auto, bici, moto e trolley, hanno viaggiato in lungo e in largo, fotografando con 15 telecamere ognuno a 360° il mondo che ci circonda per restituircelo in digitale.

Sulla neve – Adesso nel parco mezzi di Google sono arrivate anche le motoslitte. Sì, perché con l’arrivo della stagione invernale, l’azienda di Mountain View, ha deciso di espandere il proprio servizio, lanciandosi anche sulle piste da sci. Adesso è infatti possibile setacciare con gli occhi molte delle località più famose per la settimana bianca, come Madonna di Campiglio, Folgarida e Kronplatz. Dagli Usa fanno sapere che a breve saranno disponibili anche 10 km di strade estoni nelle zone dove gela il Mar Baltico. Mossa pubblicitaria a parte, si tratta di un’opzione interessante per chi dovrà andare in montagna e desidererà controllare prima da casa i dettagli della location, o per chi, invece, desidererà solo spaziare con l’immaginazione.

Un occhio dentro – Altra evoluzione da segnalare è l’espansione del servizio Google indoor, che permette la consultazione di migliaia di mappe dettagliate di interni. Si tratta di uno strumento pensato per gli aeroporti, i palazzi dove si tengono conferenze, o gli stadi ed è ancora in fase di crescita. Da poco Google ha esteso il programma anche a pc e mac (prima era disponibile solo per Android), anche se non esistono ancora cartine per l’Italia. Tuttavia, considerando l’investimento che l’azienda ha intrapreso per il fratello di Street View nel più complesso Google Maps, ci si aspetta che presto l’opzione sarà aperta anche per il nostro paese.