Nuovo disco di Mauro Ermanno Giovanardi: Il mio stile

Ho sognato troppo l’altra notte? é stato l’album che ha confermato ancora una volta il grande valore artistico di Mauro Ermanno Giovanardi, certificato dal Premio Lunezia, dalla Targa De Andrè, dalla presenza tra i finalisti del Premio Tenco, dal calore del pubblico e dal sostegno sia della critica che degli operatori di settore. Per l’ex La Crus è il momento di un nuovo disco, sempre sotto l’egida di Mescal, che si intitolerà “Il mio stile“. Un periodo d’oro per il musicista: guest a Sanremo sottobraccio ad Arisa, in tour al fianco di Simona Molinari e Violante Placido, in teatro con Massimo Cotto tra le stanze del Chelsea Hotel, sui palchi con l’Ensamble Symphony Orchestra e con il Sinfonico Honolulu , in studio prima per omaggiare sia Ivan Graziani che Herbert Pagani e ora, finalmente per preparare e registrare il nuovo album.

Nuove canzoni. Nuove collaborazioni. Nuove riletture che si posizionano perfettamente in questo percorso autorale. Nuove emozionanti storie da raccontare, cantare e inserire in un nuovo disco, il terzo da solista dopo la lunga avventura condivisa con i La Crus . Nuovi spiccioli di vita convertiti in poesia, perché come diceva Friedrich Nietzsche “i poeti non hanno pudore delle proprie esperienze, le sfruttano”… o come in questo caso, le fanno ascoltare. Un’escalation meritata e, se possiamo permetterci, una “vittoria mutilata” anzi “mancata” ma moralmente di Giovanardi quella che, due anni fa, non ottenne sul Palco dell’Ariston con la splendida “Io confesso“.