Probabili formazioni Brescia-Verona: Rossi c’è, riecco Hallfredsson

Calori recupera Fausto Rossi, Mandorlini ritrova Hallfredsson: sono queste le principali novità relative alle probabili formazioni di Brescia-Verona, in programma domani pomeriggio allo Stadio Rigamonti. Archiviato l’inaspettato successo di Coppa Italia sul campo del Palermo, gli scaligeri si rituffano in campionato alla ricerca della vittoria perduta: il deludente pareggio interno contro il Cesena e la quasi sconfitta sul campo del Cittadella (gli ultimi 8′ del match verranno recuperati l’11 o il 18 dicembre) hanno permesso al Sassuolo di scappar via, facendo scivolare Cacia e soci al terzo posto. Sta meglio il Brescia, afflitto da “pareggite” ma pur sempre imbattuto da sette partite: dopo il 2-2 sul campo del fanalino di coda Grosseto, i lombardi vanno alla ricerca di un successo di prestigio. Fischio d’inizio domani alle ore 15, arbitro Angelo Martino Giancola di Vasto. Diretta tv su Sky Calcio 4.

Brescia – Emergenza piena in casa Brescia. Oltre a Stovini, Lasik e Corvia, appiedati da Giudice Sportivo, Calori dovrà fare a meno degli infortunati Saba, Benali e Sodinha. Rispetto alla formazione vista a Grosseto, il tecnico delle Rondinelle sembra intenzionato a cambiare schieramento tattico, abbandonando la difesa a tre per passare al modulo ad albero di Natale: Zambelli e Daprelà arretreranno sulla linea dei difensori, mentre in mezzo al campo si rivedrà Budel, che sarà supportato da Martina Rini e Bouy. Scaglia agirà qualche metro più avanti del solito: accanto a lui, alle spalle di Andrea Caracciolo, ci sarà Fausto Rossi, che ha smaltito il problema al flessore. Questa la probabile formazione (4-3-2-1): Arcari; Zambelli, De Maio, Salamon, Daprelà; Martina Rini, Budel, Bouy; Scaglia, Rossi; Andrea Caracciolo. All. Calori.

Verona – Dopo le modifiche tattiche nel match di Coppa Italia contro il Palermo, Mandorlini affronterà il Brescia con il consueto tridente. Rispetto alla formazione vista al Tombolato una settimana fa, il tecnico gialloblù sembra intenzionato a fare qualche modifica in mezzo al campo: oltre all’infortunato Laner dovrebbe restar fuori anche Bacinovic, con l’inserimento del rientrante Hallfredsson e l’avanzamento in mediana di Cacciatore, al cui fianco ci sarà il recuperato Jorginho. Gli esterni difensivi dovrebbero essere gli stessi di martedì sera: Abbate agirà a destra, Albertazzi dalla parte opposta. Là davanti, confermato il trio formato da Gomez, Cacia e Grossi: Rivas sembra destinato ancora alla panchina. Questa la probabile formazione (4-3-3): Rafael; Abbate, Moras, Maietta, Albertazzi; Cacciatore, Jorginho, Hallfredsson; Gomez, Cacia, Grossi. All. Mandorlini.

photo credit: .Giacomo via photopin cc