Calciomercato Juventus, a giugno caccia a Lewandowsky

La Juventus ha individuato l’attacco come il settore che più necessita di essere rinforzato. Non si tratta di una questione numerica, ma più che altro qualitativa.

Il numero degli attaccanti che Antonio Conte ha a disposizione è alto, ma nonostante ciò, Vucinic a parte sembra che non si riesca a trovare il giocatore che possa garantire al reparto il salto di qualità, decifienza che emerge ancor più chiaramente in ambito internzionale. Il giocatore individuato per poter risolvere uno dei pochi punti deboli della rosa è Robert Lewandowsky, punta polacca in forza al Borussia Dortmund.

A rendere ancor più appetibile l’operazione potrebbero essere le condizioni d’acquisto, visto che il contratto del nazionale polacco è in scadenza 2014 e il diretto interessato ha già comunicato al club che detiene il cartellino che non intende rinnovare. Tradotto, la prossima finestra estiva è l’ultima per i tedeschi per poter capitalizzare una cifra quantomeno accettabile.

Da un punto di vista tecnico il calciatore, autore di 9 reti in questo primo scorcio di stagione, è da considerarsi non solo di ottimo livello, ma anche di prospettiva, visto i suoi 24 anni. I suoi 184 cm per 78 kg ne fanno un giocatore fisico, ma con un’ottima tecnica di base. Infine ha un buon senso del gol, cosa che lo rende ideale per lo scacchiere bianconero, a caccia di un vero goleador.

Certo non si può affermare con certezza che è il giocatore perfetto, sotto tutti i punti di vista, per la ‘Vecchia Signora’, quello che è certo è che non si trattarebbe di un Bendtner bis.