Calciomercato Lazio, Zarate verso l’addio (VIDEO)

Si parla spesso di come il calcio dovrebbe puntare più sui giovani. Non è di certo questo il caso della telenovela Lazio-Zarate, passata in secondo piano, ma sempre viva, soprattutto nella mente del giocatore argentino. A lui non va giù la panchina, ma è tutto quello che Petkovic sembra avere in serbo per lui quest’anno. È pur vero che non si può rimproverare nulla all’allenatore “multilingue e multinazionale”: i risultati arrivano anche senza Zarate. Anzi, si potrebbe azzardare che il clima Lazio è quasi innaturalmente positivo. Forse è il suo sguardo magnetico o il suo modo di fare autoritario e pacato. O forse la sua stazza. Eppure Zarate qualche sassolino dalla scarpa se lo sta togliendo con la complicità dei tifosi e dei social network.

Zarate se la twitta – Mauro Zarate se la tweeta con i tifosi, come si dice in gergo. Punzecchiato dai suoi supporters riguardo alla prolungata assenza (ha giocato solo 68′ nella sconfitta con il Genoa, ndr) ha replicato con botta e risposta spesso anche sopra le righe, un po’ nel suo stile. In particolare ha scritto: “Non gioco 5 minuti né da punta né da portiere”, per poi aggiungere che “qualcuno non mi permette di giocare, lo vedrete dopo dicembre. In poco tempo lo saprete perché non gioco”. Se a tutto questo aggiungiamo che l’argentino è il giocatore più pagato della rosa di Lotito, va da sé che la situazione è molto tesa e tra poco il filo si spezzerà. Inutile dire che si prospetta la partenza di Zarate per il prossimo mercato di riparazione, e i suoi tweet infuocati sono una conferma più che valida.

Italia o estero? – Il dubbio riguardo alla sua destinazione è dettato più che altro dalle timide richieste ricevute da Lotito. In Italia si sono affacciate Palermo e Genoa, ma già la prima potrebbe desistere qualora il ritorno di Ili?i? si confermasse nelle prossime giornate di campionato. Rimarrebbe un Genoa con il disperato bisogno di affilare l’attacco e capitalizzare le occasioni per risalire la china della classifica. Timidamente si affaccia il Malaga dalla spagna, mentre le offerte più concrete sembrano arrivare dalla Russia con Cska e Spartak Mosca in testa, ma le offerte non superano i 6 milioni di euro. L’affare potrebbe prendere una buona piega in seguito all’interessamento di club come il Liverpool e lo Stoke City: i team d’Oltremanica potrebbero infatti portare sul piatto i 15 milioni che Lotito sembra intenzionato a ricavare dallo scomodo giocatore argentino.

Ecco a voi un video che ripercorre la carriera di Mauro Zarate: