Probabili formazioni Udinese-Cagliari: tanti gli assenti bianconeri

Molti problemi per Guidolin, che dovrà gestire una squadra decimata dagli infortuni, mentre va meglio a Cagliari, perché Pulga recupera gran parte della sua forza lavoro. Resta una sfida apparentemente alla pari quella tra Udinese e Cagliari, in lotta al centro della classifica. Domani i sardi voleranno a Trieste per poi raggiungere Udine in autobus, mentre in casa i bianconeri stanno rifinendo gli ultimi dettagli tattici in vista del match. Appuntamento per la diretta di domani, alle ore 15 su Sky Calcio 4.

Udinese – Come detto, saranno molti gli assenti dell’Udinese per questa partita. Mancherà Basta, oggi a Milano per ritirare la maschera che lo trasformerà dalla prossima settimana, ma anche Domizzi, Lazzarri, Pinzi, Benatia, Barreto e Muriel. Nonostante questo, Guidolin non si scoraggia e probabilmente disporrà in campo sempre l’”aereo” in assetto 3-5-1-1. Se davanti, in cabina di pilotaggio, c’è incertezza e Fabbrini potrebbe andare al posto di Maicosuel per supportare Di Natale, dietro la situazione è più prevedibile. Nel trio difensivo davanti a Brikic ci saranno Coda, Danilo e Angella. La linea tuttofare del centrocapo sarà invece composta da Allan, Pereyra e Badu, nel cuore della formazione, con Faraoni a fare da propulsore all’”aereo” sulla fascia destra e Pasquale sull’ala opposta. A disposizione: Padelli, Pawlowski, Heurtaux, Willians, Gabriel Silva, Reinthaller, Ranegie, Armero, Zielinski, Gerardi e Maicosuel All. Guidolin. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Domizzi, Benatia, Pinzi, Lazzari, Muriel, Basta e Barreto.

Cagliari – Nonostante il freddo e la pioggia, a Cagliari si incomincia ad intravedere il sole. Tornano infatti ad allenarsi nel gruppo Nenè e Cossu, che come già annunciato qualche giorno fa potrebbero essere tra gli undici in campo dal primo minuto. Problemi invece per Pinilla, che sta seguendo un programma di allenamento differenziato e probabilmente non scenderà contro l’Udinese. Pulga recupera anche Astori, che tornerà al centro della difesa.  I sardi intavoleranno virtualmente un 4-3-1-2, con Ariaudo affianco al ritrovato Astori in mezzo alla difesa e Pisano e Avelar rispettivamente sui fianchi destro e sinistro. A centrocampo gli amministratori del gioco saranno Dessena, Conti e Nainggolan, a servire il trio d’attacco Nenè-Thiago RIbeiro-Sau. A disposizione: Avramov, Rossettini, Perico, Ekdal, Cossu, Ibarbo e Ceppelini. All. Pulga. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pinilla.