Risparmiare energia elettrica: ecco come fare

Risparmiare energia elettrica – Quando contemporaneamente alla crisi economica vi è un continuo rincaro sulle spese dell’energia elettrica, risparmiare sembra impossibile, ma in realtà non lo è. Vediamo quali sono gli accorgimenti utili per un notevole risparmio di energia e denaro.

Gli apparecchi ad alto consumoFrigorifero, scaldabagno, congelatore, lavatrice, forno elettrico, fanno parte degli apparecchi elettrici ad alto consumo. Ovviamente, il primo consiglio è quello di acquisare elettrodomestici ad alto risparmio energetico per ottenere un risparmio di circa 100 euro ogni anno. Poi, l’ideale sarebbe tenere questi apparecchi in un luogo non troppo caldo della casa. Se il frigorifero non può essere proprio spostato dalla cucina, un altro modo per diminuire i consumi è quello di aprire il meno possibile lo sportello, poichè si attivano sia le luci sia il motore della ventilazione.
Per la lavatrice, è consigliabile lavare a basse temperature (massimo 40 gradi) e utilizzarla nelle ore serali.

Tv, illuminazione e computer – Nell’acquisto di un televisore bisogna fare attenzione al modello dal punto di vista del risparmio energtico. I modelli più recenti LCD aiutano molto in questo. Inoltre, tenere sempre attaccato il cavo alla presa elettrica è un inutile spreco. Questo vale anche per lettore DVD, caricabatterie, console di videogiochi. Per quanto riguarda l’illuminazione, cerchiamo di utilizzare lampadine a basso consumo, più costose delle altre, ma con una durata maggiore. Quelle a LED 220 sono le ideali.
Per il computer, è bene evitare di utilizzare la modalità standby. Questo semplice gesto porta a un risparmio di 60 euro sulla bolletta.

photo credit: Daniele Muscetta via photopin cc