Siena-Roma 1-3, Destro guida la rimonta di Zeman

La Roma vince in rimonta e resta aggrappata al gruppo che sta inseguendo la Juventus. In attesa della gara di questa sera della Fiorentina, Inter, Napoli e Lazio hanno infatti conquistato i tre punti: questo rende il successo dei giallorossi ancor più prezioso.

In un colpo solo l’undici di Zeman vince in Toscana, cosa mai facile per i giallorossi, batte Cosmi, allenatore tifoso romanista ma da sempre avversario ostico e, forse soprattutto, lancia definifivamente Mattia Destro. Nella vitttoria odierna c’è molto del ragazzo asquistato questa estate dal Genoa. Suoi il primo e il terzo gol, intervallati dalla rasoiata del redivivo, si spera solo per questa domenica, Perrotta. Il centravanti è stato schierato prima punta al posto dello spento Osvaldo visto nelle ultime uscite e ha ripagato il tecnico di Praga con una bella prestazione, soprattutto nella ripresa.

I toscani sono andati in vantaggio nella prima frazione con Neto, abile a saltare in area sugli sviluppi di un corner e battere il portiere. Totti e compagni hanno provato a pareggiare più volte, ma l’abilità dell’estremo difensore bianconero ha impedito ai romani di tornare in partita già ne primi 45′.

Nel secondo tempo la squadra del boemo è sembrata più vogliosa e in alcuni frangenti più lucida. Destro prima di testa su facile servizio di Florenzi e nel finale grazie a un magistrale contropiede ha dato un dispiacere alla sua ex squadra. Per la Roma si tratta della terza vittoria consecutiva, ma come ha affermato lo stesso attaccante di Ascoli Piceno nel post partita a Sky, è presto per fare bilanci: l’altalena Zeman tiene costantemente in ansia l’ambiente romanista.