iPad e internet è guerra delle tariffe: cosa conviene di più?

Lo sogniamo e magari lo abbiamo anche inserito nella nostra personalissima lettera a Babbo Natale, ma una volta che fra le nostre mani c’è un tablet di ultima generazione o meglio un iPad qual è il prezzo più conveniente per una connessione ad internet? Se, invece, nessuno ci regala nulla quale acquisto è meglio fare? SosTariffe.it ha compiuto una interessantissima ricerca, fra le tariffe di internet mobile e telefonia mobile, che in questi tempi di crisi potrebbe risparmiarci fregature o meglio potrebbe farci avere l’oggetto dei nostri desideri spendendo il giusto a seconda del nostro utilizzo: basta cioè chiedersi quante ore si userà la connessone ad internet e cioè quale uso si intende fare della moderna tecnologia. Ogni scelta va ben ponderata!

I dati e i profili di consumo. La spesa per la connessione da tablet va da 1 ai 35 euro mensili per avere, a seconda dell’offerta scelta, in proporzione una copertura internet che spazia dai 300 Mb ai 20 Gb. Interessante? Ma da cosa derivano queste conclusioni? Procedendo per gradi è bene dire che la ricerca è stata compiuta tracciando quattro profili di consumo. Il primo profilo riguarda tutti quelli che useranno il tablet sporadicamente navigando cioè solo sei ore al mese, circa,  e consumando sui 90 Mb di traffico per  mandare  soprattutto e-mail. Tale profilo implica una spesa di circa un euro al mese per poter coprire i consumi. Il secondo profilo include le persone che ne faranno un uso standard e che lo sfrutteranno per circa trentacinque ore al mese ‘spendendo’ 1 Gb di traffico per navigare, mandare e-mail, ma anche per  tweettare, controllare cosa fanno gli amici in Facebook e condividere cose su Google +.  Le persone, invece, che vorranno utilizzare l’iPad con connessione ad internet in maniera frequente o meglio per sessantacinque ore al mese consumando circa 3 Gb di traffico dati, guardando cioè video, occuperanno il terzo profilo. Per questi due profili, invece, la spesa, secondo il mercato odierno, è di 5 euro al mese per il collegamento. Il quarto ed ultimo, infine, sarà per tutti quelli che faranno un uso intenso, superando anche le 90 ore mensili e i 4 Gb. Questo profilo è, ovviamente, quello delle persone che spenderanno di più e che, quindi, dovranno sborsare 12.41 euro mensili per poter soddisfare le proprie esigenze. È stato poi calcolato che se si analizzano le tariffe con il nuovo iPad associato, le persone comprese nei primi due profili spendono circa 25 euro al mese per avere una tariffa con device Apple associato, mentre gli ultimi due ne spenderanno 30. Ciò che va sottolineato, però, è la necessità di fare attenzione alle soglie giornaliere o settimanali previste dalle diverse tariffe. Superarle potrebbe essere un gravissimo passo falso in grado di far lievitare la spesa.

Device con contratto o no?  Non è solo importante la spesa per internet, spesa a cui bisogna pensare prima dell’acquisto. Bisognerà fare i conti anche con una spesa per device integrato o di divice senza contratto.  Cosa scegliere? Come risparmiare? Secondo SosTariffe.it per i profili Sporadico, Standard e Intenso il risparmio per avere il nuovo iPad in contratto con un operatore non è altissimo e si aggira su: 3,72% nel primo caso, 8,95% nel secondo e 10,12% nel terzo, Il pagamento rateale, poi, apre la scelta migliore. Per l’ultima fascia, invece, il consiglio è quello di acquistare un iPad senza ‘l’intromissione’ di nessun operatore e sottoscrivere un contratto in seconda istanza. Vi fareste scappare un risparmio del 13,44%?

photo credit: blakespot via photopin cc