Calciomercato Juventus, ritorna l’ombra dello scambio Pazzini-Matri

Anche dopo le smentite di Marotta e Galliani, l’ipotesi di uno scambio tra i grandi delusi della Serie A torna più vivida che mai. La sessione invernale di mercato si avvicina e sono sempre meno le partite da disputare prima di Natale. Dopo la pausa di campionato ci sono tutte le carte in regola per assistere a uno scambio tra i due attaccanti. Sia Juventus che Milan sembrano alla ricerca di una punta di ruolo e qualora dovessero inserire una new entry, per i due giocatori sarebbe ancora più difficile trovare il modo di entrare nel campo di gioco. I due hanno lo stesso procuratore e cambiare aria potrebbe essere per loro l’unico modo di rilanciarsi nella massima serie italiana. La Juve sembra ormai lanciata verso Lewandowski, ma si allarga l’ombra del Manchester United che rischia di beffare la vecchia signora, un po’ come è già accaduto questa estate per l’azzardo Berbatov.

Pazzini è un giocatore molto stimato da Marotta e già in estate era arrivato a un passo dalla Juventus, almeno prima che venisse travolto dallo scambio con Cassano. Le valutazioni dei giocatori sono molto simili e Matri, cresciuto nelle giovanili del Milan, ha dato il meglio di sé proprio nel Cagliari di Massimiliano Allegri, prima di spegnersi tra presti e prestazioni oscillanti. Se il Milan e Allegri potrebbero ritrovare un giocatore ‘di casa’ pronto a esplodere, la Juve potrebbe finalmente trovare una punta di ruolo adatta al proprio schema di gioco qualora l’affare polacco dovesse sfumare. Intanto Allegri prova Pazzini nel turnover di stasera contro lo Zenit.