Perde la vista con una vodka e la riacquista con un whiskey

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:06

Cieco dopo una vodka, riacquista la vista con un whiskey – A Taranaki, in Nuova Zelanda, un uomo di 65 anni ha perso completamente la vista dopo aver bevuto una vodka, ma l’ha riacquistata dopo la “somministrazione” di un whiskey. A raccontarlo è il New Zealand Herald. Il giornale racconta la vicenda di Denis Duthie’s alle prese con i festeggiamenti per il cinquantesimo anniversario del suo matrimonio che, dopo aver bevuto un bicchiere di vodka, raggiungendo il letto, ha visto all’improvviso tutto nero. Il sessantacinquenne, pensando fosse l’effetto dell’alcool, ha pensato di dormirci su, ma al risveglio ha continuato a non vederci. Allarmato, si è fatto accompagnare al pronto soccorso dove il medico di guardia ha sentito l’alito maleodorante di Denis: era acetone. 
La perdita della vista si spiega per via del diabete da cui è affetto l’uomo e della reazione che la vodka ha avuto con i farmaci per controllare la patologia. Pensando all’avvelenamento da formaldeide (metabolita del metanolo) che ha un’azione, oltre che su fegato, cuore e apparato respiratorio, anche su retina e nervo ottico, il medico ha deciso di curarlo con la somministrazione di etanolo. L’unico problema era l’assenza di etanolo in ospedale; c’era, però, una bottiglia di whiskey, un Johnnie Walker Black Label, che è servito a far riacquistare la vista a Denis.

photo credit: chris.corwin via photopin cc

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!