Calciomercato Fiorentina: pronto l’assalto a Ramirez

Il ritorno nella Serie A che lo lanciato: potrebbe essere questo il destino di Gaston Ramirez, trequartista del Southampton che ha lasciato il nostro campionato l’estate scorsa. Scoperto dal Bologna, nella passata finestra di mercato fece di tutto pur di avere l’opportunità di giocare nel campionato inglese, ma come si sa il calcio è imprevedibile ed ha riservato all’uruguagio un destino inaspettato. In una squadra che si trova ora al terzultimo posto in Premier League, Ramirez ha preso parte a soltanto 9 delle 15 partite giocate, accumulando un bottino di 2 reti ed altrettanti assist. L’allenatore Nigel Adkins non lo vede come fondamentale nelle trame della sua squadra e per questo la Fiorentina vuole riportarlo in Italia.

Why not? – Il ds viola Pradè ha allacciato i primi contatti con l’agente del giocatore affinchè faccia pressione sul club inglese. Da parte sua, Ramirez gradirebbe tornare in Italia e Firenze sarebbe una piazza gradita: “La Fiorentina in futuro? Sarebbe bello, la squadra sta giocando molto bene e ad ogni partita diverte. Perché no? In Italia tornerei volentieri, mi piace tanto e sono stato bene“. A TMW il giocatore ha poi aggiunto le classiche frasi di rito: “Ma ora penso solo a giocare per il Southampton, a dare il massimo qui, voglio ripagare la fiducia di tutti“. La sensazione è però che se una squadra fosse intenzionata ad acquistarlo, questo sarebbe un ottimo momento per affondare il colpo.

Mai alla Juventus – Faranno discutere le parole di Facundo Roncaglia, difensore argentino prelevato in estate dal Boca Junior, che in un’intervista a La Nazione parla dei suoi obbiettivi in viola: “Arrivare fra le prime cinque, sei, per un posto in Europa. Poi in futuro magari pensiamo allo scudetto“. L’albiceleste non perde però l’occasione per ingraziarsi i propri tifosi andando a sottolineare l’eterna rivalità con la Juventus. Ad una domanda su un suo possibile futuro in bianconero, il difensore ha risposto: “No, vincere lì sarebbe troppo facile“.