Home Notizie di Calcio e Calciatori

Calciomercato Juventus, non solo Llorente: tutto su Lewandowski

CONDIVIDI

Non solo Llorente. Il calciomercato della Juventus ruota anche attorno ad un altro nome. Alla continua ricerca di quel benedetto top-player che faccia fare il salto di qualità all’attacco di Antonio Conte, in corso Galileo Ferraris stanno monitorando con grande attenzione la situazione di Robert Lewandowski. Se il centravanti spagnolo sembra destinato a vestire la maglia bianconera a partire dalla prossima estate (“Ho deciso di non rinnovare, a fine giugno lascio l’Athletic Bilbao: ho preso la decisione di andarmene dopo quello che è successo nella prima partita di Europa League“, ha spiegato Fernando Llorente poche ore fa), la punta polacca potrebbe approdare a Vinovo qualche mese prima. Molto, se non tutto, dipenderà dall’impegno di questa sera.

Champions decisiva – Sul campo dello Shakhtar Donetsk, la Juventus non può permettersi di fallire. In un modo (biscotto) o nell’altro (partita vera), i bianconeri sono obbligati ad uscire dalla Donbas Arena con un risultato positivo. La vittoria, chiesta a gran voce da capitan Buffon alla vigilia, permetterebbe di centrare un insperato primo posto nel Gruppo E (e, di conseguenza, di evitare le big negli ottavi di finale), ma anche la seconda piazza sarebbe accolta con un sorriso: in fondo, subito dopo il pareggio di Copenaghen, in pochi avrebbero scommesso sulla qualificazione. Grazie al doppio successo su Nordsjaelland e (soprattutto) Chelsea, i bianconeri hanno sovvertito i pronostici e sono arrivati all’ultimo appuntamento nell’invidiabile condizione di poter giocare per due risultati su tre contro una squadra già qualificata.

Primi contatti – Ora devono fare l’ultimo passo, quello decisivo. Perché oltre all’aspetto puramente sportivo, c’è da tener presente quello economico. L’approdo agli ottavi permetterebbe alla Juventus di intascare denari freschi, che poi sarebbero reinvestiti sul mercato. Alla ricerca, ovviamente, di un attaccante di valore. Uno come Lewandowski, per intenderci, che ad Antonio Conte piace anche più di Llorente, sia per le sue qualità tecniche che per quelle realizzative: in questo primo scorcio di stagione, il polacco è già andato a segno 14 volte (in 23 partite), contro le 2 (in 17 gare) dello spagnolo. Marotta ha già contattato il Borussia Dortmund, scoprendo che il club tedesco non ha alcuna intenzione di cedere il proprio gioiello a buon mercato: pur avendo abbandonato il sogno di rivincere la Bundesliga (il Bayern Monaco è 11 punti più su), il mago Klopp vuole tenere il centravanti almeno fino a giugno. A meno, naturalmente, di un’offerta irrinunciabile: prima di farla, i bianconeri dovranno evitare di cadere nella trappola di Lucescu.

photo credit: DrabikPany via photopin cc

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram