Calciomercato Milan, Berlusconi chiama Balotelli: l’azzurro si avvicina ai rossoneri

La giornata di ieri di Champions League ha un duplice significato dal punto di vista del calciomercato: il Milan nonostante la sconfitta contro lo Zenit di Spalletti accede agli ottavi, mentre il Manchester City è fuori da ogni competizione europea.

La prima delle due asserzioni spinge la proprietà rossonera a rendere operative le idee di mercato, la seconda avvicina uno degli obiettivi di Galliani a Milano. Si tratta di Mario Balotelli, del quale si è scritto anche qualche giorno fa. La notizia che potrebbe far sorridere i tifosi è quella che riporta oggi ‘La Gazzetta dello Sport’ in prima pagina, taglio alto: il presidente Silvio Berlusconi ha chiamato il giovane nazionale azzurro.

L’operazione non è più una chimera, anzi, “non è un sogno” come riporta la ‘rosea’, visti anche i disastrosi risultati europei dell’undici di Roberto Mancini. I ragionamenti circa il calciatore sono già stati approntati precedentemente, certo in fin dei conti sarebbe un bel segnale per il calcio italiano: in un periodo in cui tutti o quasi i big stanno abbandonando la penisola, riportarne uno indietro sarebbe una controtendenza. La domanda maliziosa che ci si dovrebbe porre è perchè il club britannico si lascerebbe sfuggire uno dei suoi più pesanti investimenti. Forse, semplicemente, non è tutto oro quello che luccica, anche se, in un campionato di ‘bigiotteria’ Balotelli non sfigurerebbe comunque.