Noel Gallagher confessa: “Vorrei suonare con i Blur”

Per alcuni sarà una notizia come tante altre, ma per i lettori che negli anni ’90 seguivano le faide del BritPop questa notizia, riportata dal New Musical Express, è da far tremare le vene e i polsi. Noel Gallagher ha infatti confessato di voler suonare – almeno per una serata – con i Blur, band storicamente rivale degli Oasis. Presentando in conferenza stampa una serie di concerti di beneficenza per l’associazione Teenage Cancer Trust, l’ex-Oasis ha parlato della serata di apertura del 27 marzo 2013, e ha reso noto che sul palco si alterneranno vari musicisti, tra cui lui stesso e la coppia Damon Albarn- Graham Coxon, vero nucleo fondante della band di “Parklife”. “Suoneranno canzoni dei Blur credo – ha dichiarato Gallagher -. Io suonerò le mie. Condivideremo il palco? Lo spero. Io sono favorevole alla cosa. E’ sempre bello fare una piccola jam“.

La guerra è finita – “Inizialmente avrei voluto che a farlo fossero i Blur, perché non l’hanno mai fatto – ha aggiunto Gallagher -. Ero in tour con Graham e gliel’ho chiesto, e lui mi ha detto che i Blur sono tipo in fase di stand by Dopo un po’ di lascia e piglia, alla fine hanno detto sì. Chi l’avrebbe detto 10 anni fa?“. Già. Nel pieno delle loro carriere, infatti, gli Oasis e i Blur si scannavano a suon di insulti mediatici, milioni di dischi venduti e augurii di morte. Ma già da tempo la pace era stata siglata, e in conferenza stampa Noel ha perfino ammesso di suonare qualche loro canzone: “A volte suono ‘Tender’ quando sono da solo a casa“.

photo credit: ant217 via photopin cc