Probabili formazioni Inter-Napoli: Cassano titolare, fiducia ad Insigne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:40

90 minuti per restare attaccati al treno scudetto. Sarà questo il pensiero dominante di Inter-Napoli, posticipo di domenica sera. Andrea Stramaccioni ritrova Cassano da titolare, mentre Mazzarri affiancherà Insigne a Cavani. Occasione d’oro per l’Inter che domenica scorsa è tornata a vincere col Palermo dopo che la vittoria dello Juventus Stadium aveva sgonfiato gambe e testa: una vittoria con gli azzurri può mettere a tacere ogni critica. Per il Napoli si può considerare una prova di maturità: dopo la goleada interna col Pescara, Hamisk e soci dovranno dimostrare di poter lottare davvero per il primo posto. In questo senso una grande prova a San Siro sarebbe determinante.

Inter – L’assenza per squalifica di Walter Samuel si farà sentire: la sua esperienza e la sua grinta sarebbero state fondamentali. Al suo posto giocherà Silvestre, che fino ad ora non ha convinto del tutto. Gargano, ex della partita, giocherà al fianco di Cambiasso in mezzo al campo, mentre davanti troviamo il trio Cassano-Palacio-Milito. Ecco quindi la probabile formazione titolare: (4-3-3) Handanovic; Juan Jesus, Ranocchia, Silvestre; Zanetti, Cambiasso, Gargano, Nagatomo; Cassano,Palacio, Milito. A disposizione: Castellazzi, Belec, Jonathan, Bianchetti, Benassi, Mbaye, Coutinho, Guarin, Pereira, Livaja, Duncan, Mariga. Allenatore: Stramaccioni. Squalificati: Samuel. Indisponibili: Stankovic, Chivu, Obi, Mudingayi.

Napoli – Qualche dubbio per Mazzarri che deve fare i conti con alcuni giocatori non sicuri di poter essere della partita. Il primo è Aronica, che probabilmente verrà sostituito da Britos; da valutare poi le condizioni di Cristian Maggio, con Mesto che già scalpita; infine, ancora da sciogliere il dubbio Pandev, ma per ora le quotazioni di Insigne sono più alte. Ecco quindi la probabile formazione titolare: (3-5-2) De Sanctis; Britos, Cannavaro, Gamberini; Mesto, Inler, Behrami, Zuniga, Hamsik; Insigne, Cavani. A disposizione: Rosati, Colombo, Campagnaro, Grava, Fernandez, El Kaddouri, Donadel, Dossena, Dzemaili, Vargas. Allenatore: Mazzarri. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Aronica, Maggio, Pandev.