Michele Misseri telefona in diretta a Barbara D’Urso: Tv colpevolista

Colpo di scena durante la diretta di ‘Domenica Live’ di oggi, domenica 9 dicembre. Mentre Barbara d’Urso sta raccogliendo la versione della supertestimone al processo per il delitto di Sarah Scazzi, Anna Pisanò, interviene al telefono un furibondo Michele Misseri che chiede la parola in seguito alle parole che la Pisanò ha speso nei suoi riguardi, così la testimone chiave lo ha definito: “E’ un imbroglione nato. A 58 anni non si dicono bugie. Non si vergogna? Ha perso una nipote. Anzi dovrebbero vergognarsi tutti e tre”. Misseri si scaglia subito contro Anna Pisano’ coinvolgendo anche la conduttrice, Barbara d’Urso, per quello che definisce programma colpevolista: “Voi la verità non la conoscete. E quando questa uscirà, vedremo chi avrà ragione. Sono arrabbiato non con voi, ma con me. Tu Anna, perché vai in televisione? Tu non c’eri quel giorno, sei una bugiarda, vuoi influenzare la gente così nessuno crede alla mia verità. Sarah non voleva più vederti, lo sai!

Anna Pisanò, malgrado le sue parole precedenti cerca di confortarlo rettificando sensibilmente il tiro :“Se hai detto la verità, sei un grande padre, io avrei fatto lo stesso per mia figlia e spero di tutto cuore che Sabrina sia innocente”. Tante volte Barbara D’Urso ha trattato il caso Scazzi ma questa è la prima volta che il diretto interessato, il protagonista mediatico di questa triste vicenda, irrompe in diretta in un programma televisivo per ribadire la propria colpevolezza e criticare la modalità con la quale viene trattata questa vicenda.
photo credit: Simone Tagliaferri via photopin cc