Aria di Soulwaxmas al Rebel Rebel Warehouse? di Roma

Dopo la grande festa in occasione della ricorrenza dei 10 anni di attività e dopo un esaltante John Talabot, quelli de L-Ektrica continuano a fare le cose in grande portando nella capitale uno dei nomi letti più di frequente tra gli Headliners dei migliori festival internazionali, i 2Many Dj’s. La location prescelta stavolta è quella del ‘Rebel Rebel Warehouse’ (Via Sambuca Pistoiese, a Roma, in zona Salaria): l’ambiente è quello di un hangar aereoportuale, suggestivo e molto underground; l’unica pecca è rappresentata da un impianto luci che non rende giustizia al livello della serata.

La partenza della serata è affidata come di consueto ai padroni di casa, Esu e Fabrice, che con i loro travolgenti groove elettronici, che oscillano tra la techno e l’house più pura, riscaldano l’ambiente in attesa dei fratelli Dewaele che si fanno attendere per poi sfoderare uno strabiliante set di due ore: ciò che offre il duo di Ghent è un viaggio nel tempo unico che permette di muoverci con disarmante facilità tra varie sonorità (da Tiga, a Mr Oizo, passando financo per Donna Summer) contaminate dai loro ritmi travolgenti che partono in sordina per sfociare poi in muri di bassi potenti che proiettano la folla verso il delirio, permettendo così anche a Roma di assaporare un po’ di quell’atmosfera indescrivibile che – da qualche anno a questa parte – offre il “Bastard pop” elettronico dei Soulwaxmas party.

N.C.