Calciomercato Inter, per giugno Lewandowski: ora si pensa a Pinilla

CALCIOMERCATO INTER – Lewandowsky per il fututo, Pinilla per il presente. Sarebbero queste le mosse di mercato che Marco Branca avrebbe in mente, almeno secondo la prima pagina di oggi del ‘Corriere dello Sport’. Il club nerazzurro vuole puntellare l’organico vista l’ottima posizione di classifica attuale, per poter arrivare alla fine della stagione almeno provando ad impensierire gli eterni rivali della Juventus.

I due attaccanti avvicinati ai nerazzurri darebbero fiato a Milito, unico bomber vero a disposizione di Stramaccioni. Sia Cassano che Palacio non sono dei goleador: l’argentino soprattutto sta deludendo, visto quanto di buono fatto vedere negli ultimi anni al Genoa. Passando ad una considerazione tattica, occorre pensare che forse il problema dei nerazzurri non sta negli uomini, ma nella complessiva fase d’attacco. Il mister romano è molto attento alla difesa, questo lascia spesso soli gli avanti nerazzurri. Ciò per dire che forse sarebbero più utili due esterni veri e propri, che arrivano sul fondo e fanno tutta la fascia, in modo tale da appoggiare di più il gioco degli attaccanti. Spesso invece si ricorre al lancio lungo, non congeniale ad un pur bravo protettore di palloni come ‘El principe’.

Se si vuole passare oltre, si deve considerare che comunque il capocannoniere del Triplete si avvia ai 34 anni, quindi pensare a rimpiazzarlo non è illogico, al contrario, è sintomo di pianificazione. Pinilla in tal senso sarebbe un rincalzo, una soluzione per tamponare, più interessante l’interesse sul bravissimo Lewandowsky, sul quale ci si è già espressi. La sensazione, anzi la certezza, è che sono finite le spese folli di Moratti, attento a investire almeno quanto nel pensare di risparmiare, come sta dimostrando ad esempio la grana Sneijder.