Calciomercato PSG, Pastore: “Resto a Parigi”

Calciomercato PSG – L’avventura francese di Javier Pastore sta andando nel peggiore dei modi. Acquistato due estati fa per la cifra astronomica di 43 milioni di euro, il calciatore argentino non ha retto il peso dell’importanza che gli è stata attribuita e non riesce a ingranare tra le fila dei parisienne. Per questo motivo numerosissime voci di corridoio riguardo all’argentino si susseguono, soprattutto in questo periodo così concitato, a due settimane dal mercato di riparazione. Le squadre più interessate al pupillo ex Palermo sembrano essere Inter e Milan, ma da Parigi arrivano le parole del giocatore.

“È bello essere corteggiati da club come Inter e Milan, mi fa molto piacere. Ho sentito tutte le voci, ma io sono felice a Parigi, non c’è alcuna possibilità che vada via”. Il ‘flaco’ poi specifica, bruciando così qualsiasi tipo di speculazione: “Il mio rendimento non ottimale mi spinge a fare meglio, non a fuggire”. Parole che suonano un po’ retoriche, ma se è vero che c’è un accordo tra il PSG e Sneijder Pastore potrebbe iniziare ad avere seri problemi anche solo per scendere in campo. Leonardo e tutto l’entourage parigino hanno creduto molto nelle potenzialità del giocatore, ma la ingenti spese di mercato della squadra hanno bisogno necessariamente di una risposta sotto il profilo dei risultati. Una risposta che tarda ad arrivare e che potrebbe costare la testa anche a Monsieur Ancelotti.

Il possibile arrivo di Sneijder, tuttavia, potrebbe creare problemi anche alla dirigenza stessa, se si considerano le parole di Javier a mo’ di minaccia. Qualora il ‘flaco’ volesse davvero rimanere a Parigi a qualsiasi condizione, sarebbero poi problemi della società gestire la convivenza tra i due campioni. Ma Ancelotti ha già troppi problemi con le prime donne e mette le mani avanti, congelando qualsiasi trattativa avesse in mano Leonardo: Sneijder non verrà al PSG. Gennaio è vicino, ne vedremo delle belle.