Cina: bambino investito, nessuno lo soccorre

Un bambino di appena cinque anni è stato investito da un autobus a Jiaxing, provincia di Zhejiang, in Cina. Il piccolo giocava correndo davanti alla vettura ferma alla fermata quando l’autista è ripartito, uccidendolo. Ad assistere alla scena molti passanti, ma nessuno è intervenuto, neanche l’autista ha soccorso il bambino. Quando sono arrivati i soccorsi, per la giovane vittima era ormai troppo tardi e c’è stato poco da fare: il piccolo è stato dichiarato morto appena arrivato nella struttura sanitaria.

Nel video shock che testimonia la tragedia si vede la madre sconvolta, “correre e collassare quando scopre quel che è successo. L’autista del bus si allontana da lei. Chiede aiuto a tutti ma nessuno si fa avanti. Corre verso un’auto, cerca di fermarla, ma la vettura se ne va come a dire ‘non è un mio problema”, racconta un noto blog cinese di controinformazione.

Non si tratta del primo episodio in cui la folla è rimasta a guardare senza fare nulla davanti a episodi violenti o terribili incidenti. E’ successo lo scorso 6 novembre, quando una donna è stata buttata per terra nel bel mezzo della strada senza ricevere il minimo aiuto ed è finita calpestata dai passanti. Ma le immagini più sconvolgenti sono quelle di una bambina di due anni gravemente ferita  accasciata a terra in un vicolo della ricca città industriale di Foshan, totalmente ignorata dai passanti.