Imparare una lingua gratis sul web è possibile?

Da qualche anno si può fare anche questo. Si può imparare una lingua gratuitamente, partendo da zero e utilizzando un po’ del tempo che ci avanza nella giornata. Ma è davvero così facile come ci viene raccontato sul web?

Busuu – Credo che la risposta alla domanda sia sì, ma ci vuole un certo impegno. Innanzitutto bisogna mettere in rassegna le varie possibilità. Infatti ci sono diversi siti che offrono questo servizio. Partiamo forse dal più popolare, Busuu. Si tratta di una piattaforma dove è possibile creare un account, decidere quale lingua si vuole imparare, verificare il proprio livello di conoscenze e quindi incominciare subito l’apprendimento. Una volta dentro si dispone di un giardino virtuale, all’interno del quale è possibile far crescere le proprie conoscenze linguistiche. Ma attenzione, perché Busuu continuerà a ricordarvi sulla vostra e-mail quanta cura dedichiate alla vostra coltivazione, il che a volte risulta un po’ pressante. Su questo sito, oltre a schede di apprendimento è disponibile anche il servizio di videochiamata, per verificare la qualità del nostro apprendimento conversando direttamente con una persona di madrelingua. Da apprezzare il test che certifica il livello di partenza, uno strumento non scontato, che è però molto utile per indirizzare l’insegnamento nella giusta direzione sin dalla prima lezione.

Gli altri e MemriseCi sono poi altri siti a pagamento, come Mango Languages, Livemocha e gratis come Forvo, Howjsay e da poco anche Memrise. Quest’ultimo credo necessiti di un piccolo approfondimento, in quanto sfrutta un metodo diverso da tutti gli altri. È stato fondato nel 2010 e attualmente conta circa 250 mila iscritti. Rispetto ai suoi fratelli, Memrise cerca di stimolare la memoria, piuttosto che imetodi di apprendimento tradizionali. Su questo sito si sceglie un corso e poi si seguono dei passaggi ben precisi. Prima vengono “seminate” le parole, quindi le si “innaffia”, fino a conseguire i propri “frutti”. Si tratta di un lavoro di ripetizione continua, in un processo di memorizzazione e consolidamento dei concetti già analizzato da alcuni scienziati. Inoltre su Memrise è possibile anche studiare altre materie, all’interno delle arti, delle scienze, della geografia e tanto altro ancora. Incredibilmente, grazie al suo sistema originale risulta più facile imparare il cinese mandarino (molto pubblicizzato sul sito), piuttosto che il tedesco o lo spagnolo. Unica pecca è che attualmente è davvero utile solo nella versione inglese e le lezioni in italiano sono molto poche. Alla fine credo che sia Memrise il sito più comodo se volete imparare una lingua, ma bisogna partire da una conoscenza base dell’inglese. Per tutti coloro che non si sentano pronti per questa esperienza, rimane comunque l’ottimo servizio offerto da Busuu, che per molti aspetti rimane il migliore sito di questo genere.

http://www.youtube.com/watch?v=5vRu8R-Wc_U