Pedopornografia: arrestato Andy Casanova, re del porno

È stato arrestato questa mattina dalla Guardia di Finanza di Lucca il regista hard Andy Casanova, al secolo Andrea Rolli. Gli uomini delle Fiamme Gialle che da tempo seguivano l’attività di Rolli, hanno scoperto che all’interno del suo computer custodiva oltre un centinaio di file palesemente pedopornografici.

Andy Casanova arrestato per possesso di materiale pedopornografico – Il materiale pedopornografico è stato trovato dagli uomini della Guardia di Finanza di Lucca in maniera del tutto accidentale; difatti, le Fiamme Gialle stavano facendo una verifica fiscale ai danni del regista hard Andy Casanova, giacché avevano stimato nell’ordine di milioni di euro i proventi delle attività di commercializzazione di film porno da parte del regista.?E durante le fasi iniziali della verifica fiscale è emersa la cartella con i file che conteneva centinaia di immagini pedopornografiche.

Arrestato ad Ischia – L’analisi del computer del regista, attività svolta sotto la direzione del pm Andrea Cusani della Dda di Firenze, con intervento degli specialisti del nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di Finanza di Roma, ha fatto emergere uno?scambio di materiale pedopornografico su internet attraverso un programma di ‘file sharing’. Il pm ha così emanato un’ordinanza di custodia cautelare e Andrea Rolli, meglio conosciuto col nome di Andy Casanova, è stato così accusato di divulgazione di materiale pedopornografico. Il regista di film porno, che solitamente vive a Viareggio, è stato rintracciato ad Ischia ed arrestato e ora si trova nel carcere di Sollicciano.