Torino: 22enne trovato accoltellato in casa

È giallo sulla morte di un giovane ragazzo di soli 22 anni, ritrovato poche ore fa in una pozza di sangue all’interno della sua abitazione a Caselle Torinese, piccolo centro in provincia di Torino. Il giovane è stato assassinato con un’arma da taglio, ma gli inquirenti che stanno indagando sul fatto brancolano ancora nel buio e stanno cercando lentamente di ricostruire gli ultimi spostamenti e la dinamica del delitto per individuare infine i colpevoli.

Ucciso a coltellate nel suo appartamento – La vittima del drammatico omicidio è Michael Capello, 22enne, originario di Caselle Torinese. Il corpo del giovane Michael è stato ritrovato disteso sul letto, in una pozza di sangue, nella sua abitazione in via Venaria 26. Il ragazzo è stato colpito da una serie di coltellate inflittegli, che lo hanno portato alla morte.

Il ritrovamento del corpo e la chiamata ai vigili del fuoco – Stando alle prime indiscrezioni trapelate sul caso, a dare l’allarme è stato uno dei vicini di casa del giovane 22enne che, sentendo degli strani rumori, insospettitosi, ha telefonato alla fidanzata della vittima e ai vigili del fuoco. Arrivati sul posto, gli uomini del corpo dei vigili del fuoco hanno sfondato la porta dell’appartamento in via Venaria, a Caselle Torinese, e lì, davanti agli occhi sconcertati della fidanzata del giovane, hanno fatto la macabra scoperta. Il corpo di Michael Capello era riverso sul suo letto in una pozza del suo stesso sangue. Diversi i colpi che sono stati inferti al corpo del giovane: la gola tagliata e diverse coltellate all’addome.

I primi interrogatori – I carabinieri e il magistrato che sta indagando sul caso di omicidio di Caselle Torinese, il pm Paolo Cappelli, stanno ascoltando conoscenti, amici e vicini di casa del giovane. Tra loro è stata interrogata anche la fidanzata di Michael Capello, che ha raccontato di essere stata con lui ieri sera fino all’una di notte, e il coinquilino, un romeno che però ha dichiarato ai carabinieri di non aver dormito a casa ieri notte perché si sta trasferendo dai genitori. Le indagini sono a tutto campo perché non si conoscono ancora molti particolari della vicenda. Intanto domani sarà svolta l’autopsia sul corpo del giovane.