Calciomercato Napoli, non solo Campagnaro: 6 giocatori in scadenza

Non solo Hugo Campagnaro. Sono ben 6 i giocatori del Napoli in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno: oltre al difensore argentino, ci sono Morgan De Sanctis, Salvatore Aronica, Gianluca Grava, Leandro Rinaudo e Roberto Colombo. Sei casi più o meno spinosi da risolvere al più presto, possibilmente entro la fine del mese. Perché dal 1° gennaio saranno tutti liberi di accordarsi con altre squadre per poi lasciare Napoli la prossima estate. A parametro zero, naturalmente. Prima ancora che tecnico, sarebbe un danno economico molto rilevante, soprattutto per un club come quello partenopeo, sempre molto attento alle questioni di bilancio.

I casi più spinosi – Il caso più delicato, è noto, è quello di Campagnaro. Il centrale sudamericano, lasciato un po’ a sorpresa in panchina nel recente match di San Siro, sembra destinato a dire addio alla maglia azzurra dopo quattro stagioni. Sulle sue tracce ci sono la Juventus e soprattutto l’Inter: nonostante le smentite dell’agente (“I nerazzurri? Non c’è niente di vero“), si mormora che il club di Moratti e il giocatore abbiano già una bozza di accordo. Molto più fluida la situazione relativa a De Sanctis. Pastorello, agente del portiere, nei prossimi giorni incontrerà Bigon per provare a trovare un accordo. Nonostante vada verso i 36 anni (li compirà a marzo), il numero uno abruzzese ha chiesto un rinnovo pluriennale, fino al 2015: la società partenopea, inizialmente titubante, sembra essersi convinta ad accontentarlo.

Grava, addio dopo 9 anni – Chi potrebbe lasciare Napoli ancora prima della naturale scadenza del contratto è Aronica, finito nelle mire del Palermo: “Vogliamo gente di esperienza e carattere, Aronica risponde a questo identikit“, ha detto Zamparini, che vorrebbe strappare il difensore a De Laurentiis già a gennaio (ma difficilmente ci riuscirà). A proposito di difensori, pare ormai certo l’addio di Grava e Rinaudo a fine stagione. Il casertano, a Napoli dai tempi della C1, dopo le 7 presenze dell’anno scorso quest’anno non ha ancora messo piede in campo; il siciliano, recentemente prestato a Juventus e Novara, è ancora in Campania solo perché Bigon non riesce a piazzarlo altrove. Tutta da decifrare, infine, la questione Colombo: il portiere, mai utilizzato da Mazzarri, sa di essere la terza scelta alle spalle di De Sanctis e Rosati e potrebbe accettare di ricoprire questo ruolo anche nel prossimo anno.

photo credit: DrabikPany via photopin cc