Nirvana: reunion a New York, Paul McCartney sostituisce Kurt Cobain

Sir Paul McCartney erede di Kurt Cobain? Immagine curiosa, ironica, di certo paradossale. Eppure, secondo quanto riportato dal Sun, l’ex-Beatle potrebbe raggiungere sul palco Chris Novoselic e Dave Grohl – ossia, gli altri due componenti dei Nirvana – che si riuniranno questa sera, sul palco del “121212 Concert”, al Madison Square Garden di New York. Il concerto – cui prenderanno parte anche altri grossi nomi del rock mondiale, come Bruce Springsteen, i Rolling Stones e gli Who –  è stato organizzato per raccogliere fondi destinati alle vittime del famigerato uragano Sandy, che poche settimane fa ha devastato parte di New York e del New Jersey.

Lo stupore di Sir Paul – Secondo il Sun, Grohl avrebbe contattato McCartney per chiedergli di “improvvisare un po’ in compagnia“. La compagnia, guarda caso, vedeva Grohl alla batteria, Novoselic al basso e Pat Smear alla chitarra (come nell’album “Unplugged in New York”). Apertamente dichiarato lo stupore di McCartney: “Dicevano com’è bello essere di nuovo insieme – avrebbe affermato il baronetto – , e io ho detto: ‘Cosa? Voi non avete suonato insieme per tutto questo tempo?’. E qualcuno mi ha sussurrato: ‘Questi sono i Nirvana. E Tu sei Kurt’. Non potevo crederci”. Per vedere l’effetto che (forse) fa Sir Paul al posto di Kurt, l’appuntamento è stanotte, su SkyUno Hd, con una diretta che avrà inizio all’1.30 (ora italiana).

photo credit: Rich007 via photopin cc