Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Strage familiare in Belgio: mamma uccide tre figli e tenta il suicidio

Strage familiare in Belgio: mamma uccide tre figli e tenta il suicidio

È stato un vero e proprio dramma familiare quello che si è consumato nella giornata di oggi in Belgio, dove una giovane madre ha assassinato i suoi tre figli e ha tentato di togliersi la vita, non riuscendoci.

Madre uccide i suoi tre figli e tenta il suicidio – Il teatro dell’orrore che si è consumato oggi è Bronweg, in Molenstede, sobborgo della cittadina di Diest, vicina al confine con l’Olanda, dove si è consumata una vera e propria tragedia dove, ad avere la peggio, sono stati tre bambini che hanno perso la loro giovanissima vita.

Infanticidio in Belgio – È stato un infanticidio che si è consumato tra le mura domestiche di una normale e quieta cittadina belga: tre bambini, rispettivamente di 2, 4 e 6 anni, sono stati uccisi dalla madre, una donna di 36 anni, che, dopo aver commesso l’orribile delitto ha tentato di togliersi la vita, forse perché, in un attimo di lucidità, aveva capito l’atroce atto commesso. La donna non è però riuscita nel suo ultimo intento, ovvero quello di suicidarsi, ed è ricoverata in condizioni critiche all’ospedale. Al momento della tragedia il padre dei bambini non era in casa.

Ancora pochi indizi per scoprire la verità – La polizia belga che sta indagando sull’orrenda situazione, non ha ancora indizi che possano condurre alla verità. Sono ancora incerti, infatti, i motivi che avrebbero spinto la donna di 36 anni a compiere questo tragico atto.?Immediato l’intervento della Procura di Lovanio che, giunta sul posto, non ha voluto riferire chi ha fatto la macabra scoperta.