Risparmiare sulle confezioni regalo con il furoshiki

Confezioni regalo Natale, come risparmiare – Il Natale è ormai vicino ed è partita la corsa ai regali. Il periodo di crisi economica che stiamo affrontando sta sicuramente incidendo sulle spese di queste festività. Sarà, infatti, un Natale povero, più dell’anno scorso.
Chi, comunque, non vuole rinunciare a fare dei piccoli regalini, non solo può risparmiare con il riciclo creativo o con la preparazione casalinga, per esempio, di saponi profumati, ma può eliminare le spese dovute alle confezioni regalo.

Furoshiki – Invece che farci preparare le confezioni dal negoziante, spendendo qualche euro in più per ogni pensierino o fare scorta di carta da regalo, che andrà a finire subito nella spazzatura, possiamo ricavare, con quello che abbiamo in casa, dei bellissimi e originali pacchetti natalizi.
In Giappone i regali, ma anche gli oggetti da trasportare da un posto all’altro, vengono avvolti nel furoshiki, un quadrato di stoffa di varie lunghezze e vari tessuti (generalmente cotone o seta). In fondo all’articolo trovate un video dove si spiega come confezionare bottiglie, scatole di cioccolato e, addirittura, farsi una borsa dove riporre libri e quant’altro. Sicuramente in casa abbiamo stoffe, foulard, abiti vecchi che non utilizziamo più; allora il furoshiki è sicuramente quello che fa per noi. Verranno fuori confezioni originali, praticamente uniche e non avremo speso un centesimo.

photo credit: weekendknitter via photopin cc