Splinter Cell: Blacklist, il ritorno di Sam Fisher

Splinter Cell: Blacklist segnerà il ritorno al piccolo schermo dell’eroe Sam Fisher. L’agente è uno dei protagonisti più noti ed apprezzati del mondo videoludico, divenuto così famoso perchè personaggio caratterizzato molto bene e collocato in una serie di grande successo ed innovativa. La saga di Splinter Cell ha da sempre impressionato per le novità che proponeva: un approccio stealth, con il nostro eroe impegnato a muoversi nell’ombra per sabotare e scoprire i segreti del nemico. Col nuovo titolo, Blacklist, la serie conoscerà un netto cambio di rotta, con un’impronta molto più easy e votata all’azione.

Meno tattica e più azione dunque. E’ questo il motto del nuovo Splinter Cell, con ambientazioni più luminose e meno buie che in passato. Sam Fisher poi potrà vantare abilità ginniche non indifferenti, cosa questa che lo avvicinerà a titoli come Uncharted dove il protagonista Nathan Drake saltava e si arrampicava come una molla da una sporgenza all’altra. Tornando a Splinter Cell, sarà mantenuto il bonus sulle serie di uccisioni, che permetterà, una volta ottenuto, di selezionare bersagli multipli e di eliminarli contemporaneamente. Da ciò che si evince dalle prime immagini e recensioni pare che il titolo sarà all’altezza delle aspettative, ma ci sarà da aspettare fino a marzo per poterlo giocare. L’attesa è iniziata.