Occhio alle bibite “light”, anche loro fanno ingrassare

Una bibita “light” contro i rimorsi di coscienza: quanti di noi hanno pensato di aggirare i problemi di linea e al contempo non rinunciare al piacere di una fredda bibita gassata, ricorrendo semplicemente ad una “light”? Niente di più sbagliato: secondo gli esperti della University of Texas di San Antonio, le bibite gassate diet hanno una serie di conseguenze negative per la nostra salute, ma soprattutto fanno ingrassare. Ciò dipende da come il nostro corpo è progettato: un sapore dolce tende ad essere associato a cibi calorici, e ciò attiva il metabolismo. Se, nel momento in cui arriva il sapore dolce e il metabolismo viene attivato, di fatto non c’è nulla da bruciare,  il corpo impara male a bruciare le calorie. Così quando verrà introdotto il vero cibo calorico, il metabolismo risulterà rallentato e brucerà meno calorie.

Inoltre le bibite diet non permettono di raggiungere subito il senso di sazietà, per cui si è indotti ad introdurre più calorie. Alla larga dalle bibite gassate senza zuccheri gli individui in sovrappeso: “Se si è sovrappeso e si bevono bibite gassate diet, c’è un rischio ancora maggiore di guadagnare chili. Ne basta una al giorno per avere un aumento cinque volte maggiore della circonferenza dell’addome in dieci anni rispetto a chi non ne beve affatto“- spiega il ricercatore Sharon Fowler. Per non parlare delle conseguenze su reni, denti ed particolare sulle ossa: alcuni studi dimostrano infatti che consumare tali bibite, soprattutto nel periodo in cui si formano le ossa, può predisporre all’osteoporosi.
photo credit: Sebastiano Pitruzzello (aka gorillaradio) via photopin cc