Probabili formazioni Genoa-Torino: Bertolacci c’è, riecco Glik

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:46

Del Neri recupera Bertolacci, Ventura ritrova Glik: questa le principali novità sulle probabili formazioni di Genoa-Torino, in programma domani al Ferraris. Messe in fila otto sconfitte nelle ultime nove gare, i rossoblù sono piombati al penultimo posto in graduatoria: la zona salvezza, appena due lunghezze più su, rimane a portata di mano, ma Del Neri non può permettersi ulteriori passi falsi se non vuole dire addio alla panchina del Grifone dopo meno di due mesi. Sulla propria strada, il Genoa troverà un Torino a sua volta in affanno, reduce dal ko casalingo contro il Milan e, più in generale, da tre sconfitte nelle ultime quattro gare: la situazione di classifica si fa sempre più preoccupante, la terzultima piazza dista un solo punto. Fischio d’inizio domenica alle ore 15, arbitro Daniele Orsato di Schio. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 5 e Premium Calcio 4.

Genoa – Del Neri sembra intenzionato a mandare in soffitta il modulo ad una punta, ma deve decidere se affidarsi al “suo” 4-4-2 o ad un meno collaudato 3-4-3: là davanti, comunque, Immobile si riprenderà una maglia da titolare. Il tecnico rossoblù dovrà far fronte alle assenze di Sampirisi e Kucka, appiedati dal Giudice Sportivo. Sulla corsia di destra ci sarà Rossi, mentre in mezzo al campo dovrebbe rivedersi Bertolacci, che ha smaltito la contrattura agli adduttori: al suo fianco, dentro Seymour al posto di Merkel. In caso di tridente, Vargas avanzerebbe sulla linea degli attaccanti, con l’inserimento del rientrante Antonelli (al posto di Jankovic) sull’out di sinistra. Questa la probabile formazione (4-4-2): Frey; Rossi, Granqvist, Canini, Moretti; Jankovic, Seymour, Bertolacci, Vargas; Borriello, Immobile. A disposizione: Tzorvas, Donnarumma, Kranjic, Melazzi, Merkel, Antonelli, Toszer, Said, Stillo, Hallenius. All. Del Neri. Squalificati: Sampirisi (1); Kucka (1). Indisponibili: Piscitella, Ferronetti, Jorquera, Anselmo, Bovo.

Torino – Anche Ventura deve sciogliere il dubbio relativo al modulo: solito 4-2-4 o un più coperto 4-3-3? La sensazione è che alla fine il tecnico confermerà il solito schieramento tattico, cambiando però qualche interprete. Infortunato Ogbonna, al centro della difesa si rivedrà Glik, che ha scontato il turno di squalifica: al suo fianco dovrebbe esserci Rodriguez, in leggero vantaggio su Di Cesare. Dopo l’alterco di domenica scorsa, Cerci potrebbe restare fuori: al suo posto si candida Birsa, che però farebbe posto a Brighi in caso di centrocampo a tre. Solito ballottaggio accanto a Bianchi, con Meggiorini favorito su Sansone e Sgrigna. In panchina non ci sarà Verdi, vittima di un risentimento alla coscia sinistra. Questa la probabile formazione (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Rodriguez, Masiello; Basha, Gazzi; Birsa, Bianchi, Meggiorini, Santana. A disposizione: L. Gomis, Di Cesare, D’Ambrosio, Caceres, Bakic, Brighi, Cerci, Sgrigna, Vives, Sansone. All. Ventura. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Diop, Ogbonna,Verdi.

photo credit: Hop-Frog via photopin cc